Indice del forum Michael Jackson Anotherpartofus

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

TRASCRIZIONI DEL PROCESSO CONTRO MURRAY
Vai a Precedente  1, 2
 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Processo a Murray (Aggiornamenti)/Conrad Murray Trial
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Set 26, 2017 4:29 am    Oggetto: Ads

Top
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Lug 17, 2011 5:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

TESTIMONIANZA DI ELISSA FLEAK: INVESTIGATORE E MEDICO LEGALE DI LOS ANGELES.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Dopo la morte di Michael Jackson, lei è andata all'UCLA alle 5:20 del pomeriggio.
Ha esaminato il corpo di Michael presso l'UCLA solo esternamente.
Ha preso 4 fialette di sangue di Michael, il personale dell'UCLA le ha etichettate con il nome di “Gershwin” e le ha registrate come prova.
Dopo l'UCLA, è andata a casa di Michael per le indagini.
Ha recuperato 7 flaconcini di pillole sul comodino vicino al letto: Flomax, Trazadone, Lorazepam, Clonazepam, Diazepam, Temazepam, Tizanidine. Ha recuperato anche Idrochinone, Benochina e creme di lidocaina.
Sul lato destro del letto di Michael c'erano due tavolini (nota dell'editore: mi riferirò al tavolino vicino al letto chiamandolo comodino, l'altro lo chiamerò carrello).
Sulla mensola sopra il comodino c'erano 3 flaconcini di quelle pillole, una bottiglia vuota di succo d'arancia e una confezione di aspirine. Un'altra bottiglia vuota di succo d'arancia e il resto dei flaconcini delle pillole erano in un cestino sul ripiano inferiore del comodino.
Sul carrello c'era un tubetto di crema di lidocaina e il pistone di una siringa. Il pistone era stato completamente depresso. L'ago della siringa era sul pavimento, sul lato sinistro del letto.
Sul pavimento, nel lato destro, ossigeno, il pallone Ambu con la cannula nasale.
Fleak ,sul rapporto dell'autopsia ha descritto l'ago come “rotto”, ma lei non voleva dire “rotto”. Voleva dire che l'ago era staccato dal pistone.
Sul lato destro del letto c'era lo stand per le flebo.
Stand per le flebo= è un palo di metallo con un gancio in alto dove si attacca la borsa salina, può avere un tubo lungo,nel tubo che dispone di un ago attaccato ad esso può essere “ a forcella o a pinza” , o a tubo corto.
Se vi trovaste in piedi davanti al letto(di Michael), di fronte al letto, dietro di voi sulla sinistra, c'è una sedia. Sulla sedia, c'era un contenitore per le urine e pasticche per urinare ancora sigillate.
Scatole aperte di aghi ipodermici e un catetere erano sul comodino.
Sotto i due tavolini, sul pavimento, c'erano una fiala vuota di Flumanezil e una fiala vuota da 20 milligrammi di Propofol.
È ritornata sulla scena il 29 giugno 2009 per recuperare altre prove nel guardaroba . Il guardaroba è una sala collegata alla camera da letto dove è stato trovato Michael. È arredata con cabine armadio in legno, molto alte, ed è una stanza di medie dimensioni.
Lo stand per le flebo è stato preso come prova il 29 giugno 2009.
Nel guardaroba ha recuperato una borsa nera quadrata con cerniera, una borsa blu scura con cerniera , con scritta Costco sulla parte esterna, una borsa azzurra e marrone con cerniera per l'occorrente dei neonati. L'ultima borsa era come “ una sacca per bambini” con tasche laterali. Un sacchetto di plastica pieno di tubetti di creme di Benochina.
Contenuto della borsa nera quadrata:
Un bracciale per la pressione sanguigna.
3 flaconcini da 30 milligrammi di lidocaina ( 2 fiale erano vuote, in una c'era del liquido)
Contenuto della borsa blu con scritta Costco:
Una borsa salina con una fessura che va da cima a fondo quando la borsa è appesa.
Una bottiglietta vuota da 100 milligrammi di Propofol all'interno della borsa salina, la bottiglietta era aperta e non c'era liquido all'interno.
Un flaconcino da 20 milligrammi di Propofol aperto, in esso c'era del liquido.
Un flaconcino da 10 ml di Lorazepam, aperto, liquido in esso.
2 flaconi da 10 ml di Midazolam, entrambi aperti, liquido in essi.
Una garza sporca di sangue.
Una busta di plastica trasparente piena di imballaggi spiegazzati di forniture mediche.
Un monitor per le pulsazioni delle dita
Contenuto della sacca per bambini:
2 flaconi da 100 ml di Propofol, non aperti.
4 flaconcini di Propofol da 20ml, non aperti.
3 flaconcini di Propofol da 20ml, aperti con il liquido in essi.
2 fiale di 30ml di lidocaina, aperte, liquido in esse.
Un flaconcino di 30 ml di lidocaina, non aperto.
Un flacone da 10 ml di Midazolam, aperto con liquido all'interno.
2 flaconi da 10 ml di Midazolam, non aperti.
3 flaconcini da 5 ml di Flumanezil, non aperti.
Un flaconcino di 5 ml di Flumanezil, aperto e con il liquido all'interno.
Un flaconcino di Lorazepam da 4ml, aperto, liquido in esso.
Un flaconcino di Lorazepam da 4ml, non aperto.
Una bottiglia di pillole di efedrina e caffeina, 14 capsule rosse e nere.
Collirio.
Un tubetto di crema Benochina.
5 biglietti da visita di Conrad Murray.
Un laccio emostatico.
Un morsetto per flebo
OSSERVAZIONI DI MICHAEL FLANAGAN:
Lui ribadisce che è stato Murray a condurre la polizia nel guardaroba per cercare altre prove.
Fleak ha parlato della borsa piena di imballaggi spiegazzati di forniture mediche. Lei voleva dire che le confezioni e le scatole che contenevano articoli medicinali come siringhe e cateteri erano accartocciati in un sacchetto di plastica trasparente. Questa busta di plastica era contenuta nella borsa di Costco.
Lei non sa quantificare i liquidi che erano rimasti nelle fiale aperte.
La sacca appesa nello stand per le flebo (recuperata il 29 giugno) conteneva del liquido.
Nello stand per le flebo c'era un “morsetto a forma di V”. Una siringa depressa era pronta per l'iniezione.
Nei tubicini della flebo c'era del liquido chiaro.
Nella sacca appesa allo stand per le flebo “tre quarti “ era piena di liquido chiaro (soluzione salina)
Flanagan le chiede come mai non ha preso lo stand per le flebo il 25 giugno. Lei risponde che di solito raccoglie solo i flaconcini delle pillole. Lei non sapeva in quel momento che ci fosse il Propofol dentro. Lei credeva che lo stand per le flebo fosse utilizzato solo per la reidratazione, non credeva che fosse utilizzato anche per somministrare dei farmaci.
Lei non ha raccolto le confezioni vuote di succo d'arancia. La siringa sul comodino era lontana dal letto “un paio di piedi”. L'ago sul pavimento era lontano dal letto “circa un piede”, più vicino ai piedi del letto. Flanagan le chiede se qualcuno del peso e dell'altezza di Michael avrebbe potuto raggiungere la siringa sul comodino. Il procuratore obietta e il giudice sospende l'udienza.
Sotto i tavolini è stata trovata anche una bottiglia vuota di Flumanezil.
Le bottiglie di Propofol e di Flumanezil che erano sul pavimento erano vuote.


TRADUZIONE DI EMANUELA AREZZI
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Set 18, 2011 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

TESTIMONIANZA DI STEVEN MARX: SPECIALISTA FORENSE DI COMPUTER IN PENSIONE


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Lui è un ex esaminatore forense di computer della DEA.
Il suo compito era quello di estrarre i dati dai dispositivi digitali e presentarli agli investigatori.
Ha analizzato l' I-Phone di Conrad Murray.
Murray ha ricevuto una mail da Bob Taylor della “Robertson Taylor Insurance”. La mail è stata inviata da Londra, Murray l'ha ricevuta a Los Angeles alle 5:54 del mattino (ora di Los Angeles) del 25 giugno 2009. L'email aveva come oggetto “Assicurazione artista”. “ Ciao Conrad. Tu mi confermi che, per quanto ti è noto, tu sei l'unico medico consultato dall'artista negli ultimi tre anni. Ho detto agli assicuratori che i tuoi registri riguardano il periodo di tempo che va dal 2006, quando tu hai incontrato MJ per la prima volta in Nevada ad oggi”. Bob Taylor quindi stava indagando circa il declino della salute di Michael riportato dalla stampa.
Alle 7:03 del mattino, Murray vede l'email per la prima volta.
Alle 9:45 del mattino, Murray guarda di nuovo la stessa email.
Alle 11:17 del mattino Murray risponde alla mail: “Caro Bob. Ho ricevuto la tua email. L'autorizzazione per il rilascio della sua cartella clinica per aiutarti ad ottenere la cancellazione della polizza di assicurazione per i suoi show mi è stata negata. Per quanto riguarda le inchieste della stampa, per quanto riguarda le dichiarazioni sul suo stato di salute pubblicate dalla stampa, lasciami dire che sono tutte false. Cordiali saluti, Conrad Murray.”.
OSSEVAZIONI DI ED CHERNOFF:
Questa email che è stata inviata a Murray. Murray ha ricevuto anche altre email che parlavano della questione dell'assicurazione di Michael.
Chernoff chiede al signor Marx se ricorda se, fra queste mail, ce n'è anche una di Shawn Trell della AEG. Il signor Marx non ricorda.


TRADUZIONE DI EMANUELA AREZZI
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Set 18, 2011 6:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

TESTIMONIANZA DI TIM LOPEZ: PROPRIETARIO DELLA FARMACIA APPLIED SERVICES A LAS VEGAS


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Gli è stato chiesto perchè la sua farmacia è differente da tutte le altre farmacie. Ha risposto: “Noi siamo conosciuti come una farmacia che vende preparati”. In pratica, questa farmacia prepara i farmaci per i pazienti, modifica il dosaggio, aggiunge degli aromi, ecc..
Nel novembre del 2008, Conrad Murray gli telefonò dicendo di essere un cardiologo afro-americano. Murray gli disse che tanti suoi pazienti erano afro-americani e soffrivano di vitiligine. Murray voleva sapere se avevano disponibilità di Benochina con efficacia al 20%. Il signor Lopez disse a Murray di lasciargli il suo recapito e gli disse che lo avrebbe ricontattato appena controllato la disponibilità. Lopez fece alcune telefonate ma il prodotto non era disponibile. Lopez non ha più contatti con Murray.
Nel marzo 2009, Murray richiama Lopez. Murray chiede a Lopez se lui era la stessa persona con cui aveva parlato tempo prima. Lopez risponde di si. Murray gli chiede come mai non lo ha più richiamato. Lopez dice a Murray che a novembre del 2008 aveva trasferito la sua farmacia e che aveva perso il suo numero di telefono.
Murray chiede di nuovo di procurargli Benochina con efficacia al 20%. Lopez chiede a Murray di lasciargli di nuovo i suoi contatti telefonici promettendo che stavolta lo avrebbe richiamato.
“Intorno al 1° aprile o giù di lì” Lopez telefona a Murray. Lopez aveva trovato un fornitore che gliene aveva procurato una quantità limitata. Murray vuole (la Benochina) in tubetti da 30 grammi ma Lopez gli dice che l'offerta è disponibile in tubetti da 40 grammi. Murray è andato a ritirare la merce personalmente. Ha pagato con un assegno della sua società. Murray ha chiesto di poter ricevere gli ordini successivi direttamente nel suo ufficio. Lopez ha richiesto una carta di credito in modo da poter fatturare gli ordini prima della spedizione. Murray fu d'accordo.
Il 3 aprile Murray chiama Lopez per fargli sapere di essere soddisfatto della crema a base di Benochina e per informarsi sul Propofol e sulla soluzione salina.
Il 6 aprile 2009, Murray fa il suo primo ordine di Propofol:
una confezione di Propofol da 100 ml (10 fiale)
una confezione di Propofol da 20 ml (25 fiale)
9 borse di soluzione salina
40 tubetti da 30 grammi di Benochina.
Murray ha richiesto che la merce fosse consegnata nel suo ufficio di Las Vegas. Non appena il corriere ha effettuato la consegna, Murray ha telefonato a Tim Lopez. Murray voleva che parte della merce fosse consegnata a Los Angeles e quindi diede al corriere l'indirizzo di un appartamento a Los Angeles ( quello della sua fidanzata, Nicole Alvarez). Il corriere restituì parte della merce alla farmacia di Tim Lopez. Murray prese solo alcune fiale di Propofol dalla confezione. Lopez rispedì la merce a Los Angeles.
Il 28 aprile 2009 Murray effettua il suo secondo ordine:
4 confezioni di Propofol da 100 ml (40 fiale)
una confezione di Propofol da 20 ml (25 fiale)
Murray chiese che questa merce fosse spedita direttamente all'indirizzo di Los Angeles.
Il 3 maggio 2009 Murray effettua il suo terzo ordine:
una confezione di Lorazepam da 10 ml (10 fiale)
2 confezioni di Midazolam (10 fiale)
Anche questa volta, Murray chiese che la merce fosse spedita all'indirizzo di Los Angeles.
I primi di maggio, Murray chiede che gli venga preparata una formulazione meno grassa di Benochina. Murray disse anche che voleva dei tubetti più grandi in modo da “poterli vedere meglio”. Murray si informa anche sull' Idrochinone. Murray si informa anche su un composto che faccia aumentare “l'insonnia”. Lopez elenca a Murray una serie di farmaci che hanno come effetto collaterale l'insonnia. Murray vuole che questo farmaco sia un farmaco da banco “non un narcotico” e che sia “il più naturale possibile”.
Murray disse che questo farmaco energetico serviva per SE STESSO.
In un'altra conversazione (data sconosciuta), Murray gli dice che i suoi pazienti si lamentano per le iniezioni dolorose e ordina solo una pomata a base di Lidocaina.
Il 12 maggio, Murray effettua un altro ordine:
4 scatole di Propofol da 100 ml (40 fiale)
una scatola di Propofol da 20 ml (25 fiale)
2 confezioni di Midazolam da 2 ml (20 fiale)
un tubetto di pomata da 60 grammi di Lidocaina al 2%
una confezione di Flumanezil da 5 ml (10 fiale)
Il Flumanezil è un antidoto per la Benzodiazepine.
Tutti i farmaci elencati sopra, sono stati spediti all'indirizzo di Los Angeles.
Il 14 maggio Murray effettua un altro ordine:
Murray dice che la Lidocaina al 2% è inefficace
Ordina 4 tubetti da 60 grammi di pomata con Lidocaina al 4% e 20 tubetti di Benochina al 3% (con una formulazione diversa). Murray voleva che anche questo ordine fosse spedito a Los Angeles. Lopez gli dice che è in partenza per Los Angeles e che se vuole, può consegnargli personalmente la merce. Murray rifiuta e gli dice di non dire STRONZATE.
Il 1° giugno tornano a parlare del farmaco energetico (n.d.r. Quello che procura l'insonnia).
Lopez gli dice che può mescolare tre farmaci da banco, efedrina, caffeina e aspirina in un'unica capsula. Murray accetta. Lopez prepara 30 capsule.
Il 10 giugno, Murray effettua un altro ordine:
una confezione di Lidocaina da 30 ml iniettabile (25 fiale)
4 scatole di Propofol da 100 ml (40 fiale)
2 scatole di Propofol da 20 ml (50 fiale)
20 tubetti da 60 grammi di Idrochinone all'8%
20 tubetti da 60 grammi di Benochina al 20%
30 capsule di farmaco energetico (efedrina,aspirina, caffeina)
Anche questo ordine viene spedito a Los Angeles.
Il 15 giugno Murray effettua un altro ordine:
1 confezione di Lorazepam da 10 ml (10 fiale)
2 confezioni di Midazolam da 2 ml (20 fiale)
12 borse di soluzione salina
Anche questo ordine viene spedito a Los Angeles.
Lopez parla con Murray per l'ultima volta il 23 o il 24 giugno. Murray chiama in farmacia intorno alle cinque del pomeriggio. È stata una conversazione breve perchè sembrava che Murray stesse guidando con il finestrino abbassato e c'era un sacco di rumore. Murray ha detto a Lopez che lo avrebbe richiamato il giorno successivo. Questa è stata l'ultima volta che Lopez ha parlato con Murray. Joseph Law, avvocato di Murray, ha chiesto a Lopez se avesse venduto il Propofol al dottor David Adams ( nota dell'editore: David Adams è l'anestesista di cui Murray ha parlato agli investigatori. Murray sostiene che tra marzo e aprile, Michael gli disse di chiamare il dottor Adams per farsi somministrare il propofol. Murray sostiene anche di essere stato presente quando Adams aveva somministrato il propofol a Michael presso lo studio di un visagista. Adams nega queste affermazioni). Lopez ha detto di non aver mai venduto il Propofol al dottor Adams. Joseph Law chiede allora se Lopez ha venduto il propofol ad altri medici, Lopez dice di no.
TRA APRILE, MAGGIO E GIUGNO, MURRAY HA ORDINATO 255 FIALE DI PROPOFOL.


TRADUZIONE DI EMANUELA AREZZI.
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Set 18, 2011 6:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

TESTIMONIANZA DI JAMIE LINTEMOOT: TOSSICOLOGO DI LOS ANGELES


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ha analizzato il sangue e altri campioni biologici per cercare tracce di farmaci.
Ha analizzato le prove mediche.
Prima del 2005, il suo studio non aveva modo di rilevare presenza di Propofol, poi ha stabilito un metodo per testare la presenza di Propofol. Da allora è la principale consulente presso la sede del Coroner di Los Angeles nei test per il Propofol. Dopo aver ricevuto la richiesta di assistenza per il test del propofol, lei ha prelevato i campioni per il test. Ha raccolto le informazioni dalle fialette campione che erano in suo possesso. Poi ha eseguito “un'estrazione” ( passaggio chimico per isolare il farmaco in modo da poterlo analizzare), e ha immesso sul farmaco uno strumento di rilevazione e lo ha lasciato agire tutta la notte. Il giorno successivo, ha valutato i livelli contenuti in quel determinato campione. Ha poi esaminato i campioni di sangue, avuti dall'UCLA che erano etichettati con il nome di “Gershwin”.
Il 29 giugno 2009, i test preliminari sul sangue di Michael hanno evidenziato la presenza di Propofol.
Il 30 giugno 2009 ha condotto un'analisi completa dei campioni dei tessuti a sua disposizione.
Analisi completa dei campioni dei tessuti : nel caso specifico, lei ha analizzato i campioni avuti dall'ospedale: sangue del cuore e femorale, il fegato, i contenuti gastrici, le urine, le urine presenti sulla scena e il corpo vitreo (Nota: Il corpo vitreo (detto anche umore vitreo) è una massa gelatinosa, trasparente ed incolore che riempie i 4/5 posteriori del globo oculare). Ha determinato i livelli di Propofol presenti nei campioni di cui sopra.
La pagina N°8 della “Relazione di sintesi di laboratorio” comprende le sue conclusioni e quelle dei suoi colleghi.
Lei ha effettuato il test per il Propofol, i suoi colleghi si sono occupati di cercare la presenza di altri farmaci.
Nordiazepam= Metabolita= ne è stata trovata traccia nel corpo di Michael (NOTA: Un metabolita è il prodotto del processo del metabolismo. Dopo che una sostanza è stata assimilata dall'organismo, subisce un processo di trasformazione che ha la funzione di rendere la sostanza assunta più facilmente assorbibile o eliminabile. Questo avviene sia con le molecole assunte con la dieta, sia con i farmaci, sia con le molecole prodotte dall'organismo stesso. La molecola, una volta trasformata, assume il nome di metabolita. Il metabolita, a sua volta, può essere assimilato o soggetto ad un secondo processo metabolico, per renderne più facile l'eliminazione dall'organismo).
Tutti i farmaci elencati nell'autopsia, ad eccezione del Nordiazepam, sono stati riscontrati nel sangue di Michael.
Livello di Propofol nel sangue del cuore= 3.2ug/ml (Nota: ug corrisponde in Italia al microgrammo)
Livello di Propofol nel sangue riscontrato in ospedale= 4.ug/ml
Livello di propofol nel sangue femorale = 2.6ug/ml
Livello di Propofol nel vitreo = 0.40ug/ml
Livello di Propofol nel fegato = 6.2ug/gram
Livello di Propofol nel contenuto gastrico = 0.13mg
Livello di Propofol nelle urine = 0.15ug/ml
Livello di Propofol nelle urine sulla scena: meno di 0.10ug/ml
Lidocaina nel sangue del cuore = 0.51ug/ml
Lidocaina nel sangue femorale = 0.84ug/ml
Lidocaina nel fegato = 0.45ug/gr
Lidocaina nel contenuto gastrico = 1.6mg
Diazepam nel sangue del cuore = meno di 0.10ug/ml
Il Nordiazepam è stato trovato nel sangue del cuore, a meno di 0.05ug/ml
Lorazepam nel sangue del cuore = 0.162ug/ml
Lidocaina nel sangue femorale = 0.169ug/ml
Midazolam nel sangue del cuore = 0.0046ug/ml
Midazolam nelle urine = 0.0068ug/ml
Midazolam nelle urine sulla scena= 0.025ug/ml
L'efedrina è presente nelle urine e nelle urine sulla scena, ma negativo nel sangue del cuore
Le urine sulla scena = sono le urine che hanno trovato in una brocca a casa di Michael.
Ha analizzato anche il corpo della siringa (trovata sul comodino) ed è risultata positiva al Propofol e alla lidocaina.
La sacca della flebo è stata etichettata e così suddivisa:
A= sacca
B= Siringa
C= connettore a forma di Y ( “siringa che sia attacca alle estremità, un'estremità va attaccata al tubicino più corto, l'altra a quello più lungo”)
D= tubo corto
E= “Clear tip” (“ è una punta che si attacca al tubicino più corto. Conteneva un po' di liquido rosso ed era sporca di macchie rosse alla sua estremità finale).
F= tubo lungo
G= Morsetto bianco (era attaccato a uno dei due tubi)
H= morsetto bianco a forma di pollice
I= Connettore per la sacca della flebo ( è un pezzo cilindrico che collega il tubo lungo alla sacca con una punta alla fine.)
Ai fini delle analisi, lei ha spezzato i componenti della flebo in quattro parti:
A= sacchetto
F= tubo lungo
B= siringa
D= tubo corto
Nel tubo lungo F non c'era presenza del farmaco.
Nel sacchetto (A) non c'era presenza del farmaco.
Nella siringa (B) sono state trovate tracce di Propofol, Lidocaina e Flumanezil.
Nel tubo corto (D) sono state trovate tracce di Propofol, Lidocaina e Flumanezil.
OSSERVAZIONI DI MICHAEL FLANAGAN:

Lidocaina nel sangue femorale=0.84ug/m
Propofol nel sangue femorale=2.6ug/ml
Il rapporto è : una parte di Lidocaina a 3 parti di Propofol.
Lei ha usato il nanogrammo (ng) per quantificare il Lorazepam.
1000 nanogrammi corrispondono a un microgrammo
Perchè lei utilizza due differenti unità di misura per il Propofol e per il Lorazepam? Il test è stato fatto con il metodo del range terapeutico e per la maggior parte delle volte l'unità di misura utilizzata è ng/ml
Livello di Propofol nel sangue del cuore= 3.2 ug/ml
I diversi livelli di Propofol nel cuore e nel sangue femorale sono normali.
I tossicologi si sono basati principalmente sul sangue femorale che è risultato meno contaminato.
Il rapporto Propofol/Lidocaina nel sangue femorale è 3 a 1
Il rapporto Propofol/Lidocaina nel sangue è 4,5/5 a 1
Perchè i rapporti nel femore e nel cuore sono diversi? A causa di farmaci diversi, l'origine diversa dei campioni e la distribuzione del farmaco nel corpo dopo la morte. Infatti, può capitare che dopo la morte, i farmaci fuoriescono da altri tessuti e quindi i livelli si modificano.
Livello di Propofol nel sangue in ospedale = 4.1
Lidocaina nel sangue in ospedale = 0,51
Il rapporto del sangue in ospedale è 8-1
Il rapporto dal sangue femorale è 3-1
Il rapporto del sangue del cuore è 4,5-1
Questi livelli sono misurati in ug / ml
Propofol nel fegato = 6.2ug/gram
Misurazione del fegato= il fegato viene pesato, poi viene trasferito in un liquido e “omogeneizzato” (viene messo in una specie di frullatore e macinato così da renderlo completamente liquido.)
Livello di Propofol= 6,2
Livello di Lidocaina= 0,45
Il rapporto è di 12 a 1
Solitamente, lei ha bisogno di un campione di 2 ml di vitreo , ma ne aveva meno a sua disposizione, così ha analizzato solo 0,5 ml che è una quantità 4 volte inferiore di quella necessaria. Il Propofol era presente nel vitreo ma non si è potuta stabilire l'esatta quantità a causa della scarsa quantità di campione a sua disposizione. Lei ha accertato la presenza di circa 0,02/0,1 quindi nell'autopsia è stato stimato (moltiplicando 0,1 per 4) che fosse di circa 0,4 ug/ml. Ma di questo risultato non si ha la certezza e il suo valore potrebbe oscillare tra 0.08-0.4.
Il Vitreo è il liquido contenuto negli occhi.
Urine= prelevate durante l'autopsia
Urine sulla scena= prelevate da una brocca che si trovava nella camera da letto di Michael.
Nel contenuto gastrico sono stati trovati 0,13 mg di Propofol= la quantità totale di Propofol riscontrata nello stomaco.
Nel contenuto gastrico sono stati trovati 1,6 mg di Lidocaina
Il rapporto Lidocaina /Propofol è di 12 a 1. Per la prima volta, i livelli di Lidocaina riscontrati nello stomaco sono più alti del livello di Propofol rispetto agli altri campioni esaminati.
Lei ha anche analizzato la siringa (con pistone, recuperato dal comodino) ma non ha analizzato l'ago (recuperato dal pavimento, accanto al letto)e non ha cercato di mettere insieme i 2 pezzi staccati. L'ufficio del medico legale non ha un metodo per rilevare la presenza di Flumanezil nel corpo
La siringa della flebo conteneva 0,16 grammi di liquido all'interno. Non le è stato chiesto di analizzare le bottiglie vuote di succhi di frutta alla ricerca di Propofol.


TRADUZIONE DI EMANUELA AREZZI
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Set 18, 2011 6:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

TESTIMONIANZA DI ORLANDO MARTINEZ: DETECTIVE DI LOS ANGELES


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il 25 giugno 2009 gli viene assegnato questo caso.
Il 25 e il 26 giugno cerca di contattare Murray , senza alcun risultato.
Nel pomeriggio del 26 giugno 2009, viene contattato da Michael Pena che dice di essere l'avvocato di Murray. Hanno preso accordi affinché il detective potesse parlare con Murray. L'avvocato disse al detective che l'avrebbe richiamato il giorno successivo per stabilire luogo e orario per l'appuntamento del 27 giugno. Si sono incontrati in un hotel. Il detective Martinez è arrivato con il suo partner, il detective Scott Smith, Murray, invece si è presentato con i suoi avvocati, Ed Chernoff e Michael Pena. Si sono incontrati in una sala conferenze alle 4 del pomeriggio. Il colloquio è stato registrato. Murray ha detto agli investigatori che uno dei figli di un suo paziente lo aveva introdotto a Michael. Murray aveva curato Michael e i suoi figli dall'influenza a Las Vegas. Murray ha detto di aver ricevuto una telefonata da Michael Amir Williams, che gli aveva chiesto di prendere in cura Michael per il suo prossimo tour. Murray è stato informato che avrebbe dovuto accompagnare Michael a Londra. Murray rispose che avrebbe preso in considerazione l'offerta, ma voleva ulteriori dettagli. Dopo questa conversazione, Murray dice di aver ricevuto una telefonata da Michael. Murray si sentiva euforico del fatto di aver potuto parlare con Michael e decide di accettare l'offerta. Murray , durante il colloquio, dice che per due mesi ha assistito Michael per aiutarlo a dormire tutte le sere. In un'altra parte del colloquio , Murray dice che stava con lui 6 notti a settimana. Murray ha detto che , per aiutare Michael a dormire gli iniettava 50 mg di Propofol, seguiti da una flebo per mantenerlo sedato. Murray dice che era preoccupato che Michael stesse sviluppando dipendenza da Propofol, così, con il permesso di Michael, ha diminuito le dosi in modo da “poterlo svezzare”. Murray, ha detto che 3 giorni prima della morte di Michael aveva diminuito la quantità di Propofol e aveva aggiunto Lorazepam e Midazolam. Il giorno successivo, Murray dice di non aver somministrato il Propofol a Michael , ma di avergli dato solo Lorazepam e Midazolam e che Michael era riuscito a dormire. Il giorno dopo (25 giugno 2009), Murray dice di essere arrivato a Carolwood intorno alle 12:50. è salito nella camera da letto dove era solito trattare Michael e ha aspettato che lui arrivasse. Murray dice che Michael è arrivato intorno all' 1:00/ 1:05 e che hanno avuto un breve conversazione; Michael si è fatto una doccia e si è cambiato d'abito. Murray ha massaggiato i piedi di Michael e gli ha spalmato una lozione sulla schiena. Poi gli ha attaccato la flebo. Murray dice che serviva per idratare Michael.
Murray dice che nella camera non c'era nessun altro, solo lui e Michael. Alle 2 del mattino, Murray somministra a Michael 2 mg di Lorazepam diluito nella soluzione salina. Murray dice che così facendo, Michael si sarebbe dovuto addormentare lentamente nel giro di 2 o 3 minuti.
Prima del Lorazepam, Murray aveva dato a Michael 10 grammi di Valium per via orale. Murray dice che Michael era triste perchè era rimasto sveglio ancora per un'ora, così alle 3 del mattino, Murray inietta a Michael 2 ml di Midazolam.
Murray racconta che intorno alle 3:20 Michael si è addormentato per circa 10 o 12 minuti, poi si è svegliato di nuovo.
Murray allora, ha abbassato la musica e le luci e ha incoraggiato Michael a rilassarsi. Intorno alle 4:40 del mattino, Michael ha cominciato a lamentarsi del fatto che non riusciva a dormire, “diceva che avrebbe dovuto annullare le prove e i suoi concerti”.
Intorno alle 5 del mattino, Murray da a Michael un'altra dose da 2 ml di Lorazepam con lo stesso metodo. Michael non riusciva a dormire e continuava a dire che avrebbe dovuto annullare i suoi concerti. Murray sentiva la pressione di aiutare Michael a dormire. Intorno alle 7:30 del mattino, Murray gli da altri 2 ml di Midazolam con le stesso metodo. Intorno alle 10 del mattino Michael si lamentava ancora e ha chiesto ancora del Propofol. Verso le 10:40/10:50, Murray
somministra a Michael 25 mg di Propofol nel corso di 25 minuti. Murray dice che è sicuro dell'orario perchè “ho guardato l'orologio” per stabilire quanto tempo era trascorso dalla medicina precedente (NOTA: Murray ha detto alla cardiologa dell'UCLA,Thao Nguyen che non aveva l'orologio e che quindi non si poteva rendere conto del tempo).
Murray ha detto che gli ha somministrato 25 mg di propofol con un iniezione seguita da una flebo.
Murray ha detto che Michael si è addormentato intorno alle 11:00 del mattino. Murray ha monitorato Michael per un po', “fino a quando non si è sentito a suo agio rispetto alle condizioni di Michael Jackson”.
Murray lascia la stanza per andare in bagno. Murray dice che si è assentato per circa 2 minuti. Quando è ritornato nella camera da letto, Murray rimase sbalordito. Ha osservato il movimento diaframmatico di Michael e ha scoperto che non respirava. Murray ha iniziato a fare la compressione toracica e la respirazione bocca a bocca mentre Michael era ancora sul letto. Il detective Martinez chiede a Murray perchè ha fatto la compressione toracica sul letto. Murray dice che non poteva spostare Michael sul pavimento da solo e che comunque teneva una mano sotto la schiena di Michael mentre con l'altra mano faceva la compressione sul torace. Viene chiesto a Murray perchè, a quel punto, non h chiamato il 911. Murray dice che si stava prendendo cura di Michael e non voleva trascurare il suo paziente per chiamare il 911.
Murray chiama Michael Amir Williams,gli dice che c'è un'emergenza e gli chiede di far salire subito la security in camera da letto. Murray non chiede a Michael Amir Williams di chiamare il 911 perchè se lo avesse fatto, Michael Amir Williams avrebbe fatto delle domande a cui Murray non poteva rispondere visto che si stava prendendo cura di Michael. Dopo aver chiamato Michael Amir Williams, Murray continua la compressione toracica.
A questo punto, Murray inietta a Michael 0,2 mg di Flumanezil. Dopo qualche minuto, visto che la security non arrivava, Murray lascia Michael per andare in cucina dove vede Kai Chase e le chiede di mandare la sicurezza al piano di sopra.
A questo punto, Alberto Alvarez entra nella stanza e chiama il 911.
Il colloquio del detective con Murray dura 2 ore e 47 minuti.
Murray dice che il 25 giugno 2009 ha usato “come minimo”, 3 siringhe.
IL detective ha chiesto a Murray dove teneva la sua apparecchiatura medica il 25 giugno 2009. Murray sembrava sorpreso dalla domanda. Murray ha detto al detective che le sue borse erano nella cabina armadio della camera da letto, e negli armadi situati sulla parete sinistra della camera da letto. Murray ha detto al detective che durante la somministrazione del Propofol, ha somministrato anche la Lidocaina come anti-bruciore. Ha detto che ha diluito la Lidocaina con il Propofol. Murray non dice di aver fatto altre telefonate o di aver mandato email o sms
Murray dice al detective che è stato lui a richiedere l'autopsia, così il detective Martinez va a chiedere conferma alla dottoressa Richelle Cooper. Lei, invece dice che è stata lei a ordinare l'autopsia perchè in quel momento non si conoscevano le cause della morte e inoltre ha detto che Murray avrebbe dovuto firmare il certificato di morte in quanto il paziente era sotto la sua cura.

OSSERVAZIONI DI ED CHERNOFF:

Gli investigatori Porche e Behnke hanno parlato brevemente con Murray in ospedale il 25 giugno 2009. non si stavano occupando del caso così non hanno potuto prendere una dichiarazione ufficiale da Murray. Quando il detective Orlando Martinez e il suo partner Detective Smith (i due investigatori assegnati al caso) sono arrivati in ospedale hanno parlato con gli altri 2 investigatori per circa dieci minuti. Poi hanno continuato a parlare con Alberto Alvarez mentre gli altri due agenti andavano a cercare Murray. Non riuscivano più a trovarlo in ospedale, così i detective Porche e Behnke hanno dato il numero di telefono di Murray a Martinez. Ha chiamato Murray diverse volte ma non ha mai avuto una risposta, così ha lasciato dei messaggi nella segreteria telefonica. Quando la segreteria si è riempita, ha mandato un sms dove chiedeva a Murray di poter avere un colloquio con lui. Ed Chernoff, Michael Pena e Murray hanno preso un volo da Houston a Los Angeles il 26 giugno per parlare con gli investigatori. Il 27 giugno, Michael pena chiama Orlando Martinez per fissare un incontro. Prima di questo incontro, i detective Martinez e Smith avevano già parlato con Faheem Muhammad, Alberto Alvarez, un'infermiera dell'UCLA, la tata Roselind Muhammad, ed erano già andati a Carolwood due volte: il 25 giugno e il 26 giugno.
Il detective Scott Smith ha assistito all'autopsia.
Murray durante il colloquio è apparso collaborativo. Non ha mai voluto conferire con i suoi avvocati prima di rispondere alle domande. Non si è rifiutato di rispondere a nessuna domanda. Gli avvocati della difesa non hanno messo fretta ai detective, è stata una scelta dei detective quella di mettere fine al colloquio.
Ed Chernoff ricorda a Martinez la sua testimonianza in cui dice che Murray non menziona altre telefonate, sms o email e gli chiede: “ lei non ha chiesto a Murray se aveva fatto altre telefonate (oltre a quella fatta a Michael Amir Williams), vero?” Martinez testimonia: “No, non l'ho fatto”.
Ed Chernoff ricorda a Martinez che ha testimoniato che, dopo aver parlato con Murray, è andato a parlare con Richelle Cooper che ha detto che è stata lei a ordinare l'autopsia. Ma Chernoff sostiene che Martinez, durante l'interrogatorio ha dichiarato “Sapevamo questo. Questo è quello che ci hanno detto in ospedale, che era stata lei a richiedere l'autopsia”. Martinez ha risposto che erano stati i detective Porche e Behnke a dirgli in ospedale che Murray aveva ordinato l'autopsia, ma loro lo avevano saputo dallo stesso Murray. Poi, durante l'interrogatorio lo ha chiesto a Murray e lui ha detto che era stato lui a disporre l'autopsia, così ha voluto verificare con la dottoressa Cooper che gli ha detto, invece, che è stata lei a disporre l'autopsia.
Murray ha raccontato ai detective che aveva fatto visita a Michael a Las Vegas . Michael lo aveva chiamato per portargli un medico in grado di somministrargli il Propofol. Michael era così felice dopo che il dottor David Adams gli aveva somministrato il propofol, che offrì un posto di lavoro sia a Murray che ad Adams.
Murray ha raccontato ai detective che lui non ha mai firmato per la somministrazione del Propofol, lo ha saputo solo in seguito.
Murray ha detto ai detective: “era necessario trovare un modo per tentare di tirarlo fuori da tutto questo. Non era naturale. Non era normale”.
Murray ha iniziato a dare il Propofol a Michael perchè Michael gliel'ha chiesto.
Murray ha raccontato ai detective che Michael conosceva il propofol e lo chiamava “latte”.
Murray ha detto ai detective che Michael “ voleva distruggersi” e che gli altri medici glielo avevano permesso ma Murray non ha lasciato che Michael si autodistruggesse.
Il giorno prima della sua morte , Michael era riuscito a dormire senza Propofol.
Murray ha detto che il 25 giugno 2009, ha tentato di far dormire di nuovo Michael senza Propofol.
Chernoff sostiene che fu Michael a chiedere il Propofol dicendo “ Ti prego. Dovrò cancellare le prove. Mancano 7 giorni al tour. Non voglio cancellarlo. Voglio solo dormire un po'”.
Murray ha detto agli investigatori che solo dopo ripetute richieste di Michael, lui gli ha dato 25 mg di Propofol.
Chernoff sostiene anche che Murray non ha mai ammesso di aver fatto una flebo di Propofol il 25 giugno, ma Martinez ha testimoniato che Murray gli disse di aver fatto a Michael un'iniezione seguita da una flebo per farlo dormire.
Murray ha detto agli investigatori di aver assistito all'arresto cardiaco.
Durante il colloquio, Martinez ha chiesto a Murray cosa intendesse per “ho assistito all'arresto cardiaco”.
Murray ha detto che significa che non si è allontanato così a lungo da abbandonare il suo paziente. Doveva essere appena successo ma in realtà non ha assistito all'arresto cardiaco.
Murray ha detto ai detective che ha dato a Michael soluzione salina per idratarlo.
Il 29 giugno 2009 i detective e il personale dell'ufficio del medico legale si sono recati a Carolwood per recuperare altri farmaci che Murray ha detto che si trovavano nell'armadio.



TRADUZIONE DI EMANUELA AREZZI.
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Set 18, 2011 7:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

TESTIMONIANZA DI CHRISTOPHER ROGERS:MEDICO LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA CONTEA DI LOS ANGELES.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il 26 giugno 2009 ha eseguito l'autopsia su Michael Jackson.
Ha rilevato alcuni “reperti incidentali”, ma la salute generale di Michael era “ECCELLENTE”.
Reperti incidentali= Iperplasia prostatica, ingrossamento delle ghiandole della prostata, VITILIGINE, infiammazione del colon, cicatrizzazione dei polmoni e qualche artrite, in particolare della colonna vertebrale
Michael era alto 5 “9” pollici( che corrisponde a cm 174,86) e pesava 136 libbre (circa 61 chili e mezzo).
Il cuore di Michael non presentava nessuna anomalia, non soffriva di arteriosclerosi coronarica . “che è un risultato sorprendente”. Perchè sorprendente? Perchè le persone dell'età di Michael di solito soffrono di arteriosclerosi coronarica
Michael non aveva nessuna malattia cardiaca e non soffriva di nessun'altra malattia che può aver causato la sua morte.
CAUSA DELLA MORTE:OMICIDIO.
Le cure mediche che Michael ha ricevuto da Murray sono state al di sotto di ogni standard.
Il medico non avrebbe dovuto usare il Propofol per curare l'insonnia.
Quando si somministra il Propofol, un medico deve prendere le precauzioni necessarie per gestire le complicanze come la pressione sanguigna bassa e le difficoltà respiratorie.
Murray non avrebbe dovuto lasciare Michael mentre era anestetizzato. Perché? Perché mentre sotto anestesia, "delle cose brutte possono accadere molto rapidamente". Il paziente deve essere guardato costantemente
Causa della morte = Intossicazione da Propofol.
Condizione che ha contribuito= effetto dello Benzodiazepine.
OSSERVAZIONI DI MICHAEL FLANAGAN:
L'omicidio come causa di morte si basa su: somministrazione di Propofol e benzodiazepine, l'utilizzo di Propofol per l'insonnia, la somministrazione di Propofol in un ambiente non ospedaliero senza un adeguato monitoraggio e attrezzature per la rianimazione, le prove non hanno supportato l'auto-somministrazione.
Ricapitolando, nel corpo di Michael e nei risultati tossicologici, il medico legale non ha trovato elementi che possano contrastare la sentenza di omicidio.
Nel cuore sono state trovate 3.2 ug/ml di Propofol e 0,68 ug/ml di Lidocaina.
In generale, i farmaci entrano nel flusso sanguigno per via orale, endovenosa o intramuscolare (attraverso la pelle)
Il Lorazepam presente nel cuore era 0,162 ug/ml. Questa è una “dose terapeutica”, una persona qualunque che non ha sviluppato tolleranza dormirebbe molto tempo con questo Lorazepam, ma non è la dose sufficiente per uccidere qualcuno, SE assunto da solo.
Il rapporto di Propofol/lidocaina nel sangue del cuore è di 4,5 a 1.
Il rapporto di Propofol/lidocaina nel sangue in ospedale è di 8 a 1.
Perchè questa differenza? Perchè il sangue in ospedale è stato fornito dall'UCLA.
Durante la rianimazione e nel periodo post-mortem, il sangue si è mosso con la circolazione nei tessuti.
Sul rapporto dell'autopsia, i livelli del sangue in ospedali per Nordiazepam, Lorazepam, Midazolam e Efedrina sono contrassegnati "---", perché? Poiché non sono stati analizzati nel sangue degli ospedali.
Sangue femorale, Propofol = 2.6ug/ml lidocaina = Lorazepam 0.84ug/ml = 1.69ug/ml
Il rapporto Propofol/Lidocaina nel sangue femorale è di 3 a 1
Il sangue femorale proviene da una vena femorale durante l'autopsia.
Perchè c'è la necessità di avere del sangue da più fonti? L'effetto della distribuzione post-mortem potrebbe influenzare la quantità di farmaco nel sangue, nel cuore e nelle vene femorali.
Il Lorazepam nel cuore era 0,162 e nel sangue femorale era di 0,169.
(Nell'autopsia emerge che il Lorazepam si è distribuito equamente nel cuore e nel sangue femorale).
Perché analizzare il vitreo? Perché il liquido vitreale è relativamente protetto, non è soggetto a degrado, come altri siti.
Propofol nel fegato = 6,2 lidocaina nel fegato = 0,45.
Livello Propofol/Lidocaina nel fegato è di 12 a 1.
Il livello di Propofol nel fegato è molto alto perchè il fegato metabolizza il propofol.
Contenuto gastrico= 70 grammi di liquido scuro.
0.13mg di Propofol, 1,6 mg di lidocaina nel contenuto dello stomaco
Per ottenere l'effetto, il Propofol deve essere iniettato piuttosto che dato per via orale.
Se il Propofol fosse stato assunto per via orale, adesso si troverebbe nello stomaco.
Quando il propofol viene iniettato, provoca delle ustioni nel sito dell'iniezione. Quindi, per alleviare questo disagio, la Lidocaina deve essere iniettata prima del propofol o mescolata con esso.
Flanagan afferma che, dato che i livelli di Propofol nel sangue femorale, nel cuore e nel sangue dell'ospedale sono superiori a quelli della lidocaina e SE il Propofol nel contenuto gastrico arriva dalla distribuzione del sangue, il Propofol (nello stomaco) dovrebbe avere un livello più alto rispetto alla lidocaina. Il medico legale non è d'accordo perchè questo può essere stato causato dalla ridistribuzione post-mortem e il propofol può non essersi distribuito allo stesso modo della Lidocaina. Inoltre, se la Lidocaina è stata usata anche durante i tentativi di rianimazione, avrebbe potuto influenzare i livelli.
È possibile che il propofol sia arrivato nello stomaco a causa della ridistribuzione post-mortem, ma è anche possibile che sia stato assunto per via orale. Ma, SE è stato assunto per via orale, il livello di Propofol nello stomaco è “estremamente basso”.
Flanagan ha chiesto: “SE ipoteticamente avesse assunto 150ml di Propofol per via orale e se la sensazione di bruciore causata dal farmaco l'avesse portato ad assumere una certa dose di Lidocaina, il contenuto nello stomaco di Propofol e di Lidocaina sarebbe lo stesso di quello trovato nell'autopsia?”
“Se i farmaci vengono somministrati prima, si”-ha risposto il medico legale.
I livelli di propofol sono molto alti, livelli che possono essere trovati in una "ANESTESIA TOTALE"
25 mg di propofol non producono livelli di Propofol così elevati.
La dose approssimativa di induzione è di 2/2.5mg/kg
Il Propofol ha effetto molto rapidamente, di solito un minuto dopo l'iniezione. Dopo la somministrazione di 25 mg di propofol, un paziente può addormentarsi in un minuto ma svegliarsi dopo 5 minuti se non gliene viene somministrato ancora. Flanagan ha chiesto al medico legale se si ricordava di affermazione di Murray in cui diceva che aveva somministrato 25 mg di propofol tra le 10:40-10:50 e in cui non specificava se lo aveva fatto con una flebo. Il medico legale ha detto di ricordarsi della dichiarazione di Murray in cui diceva di aver somministrato 25mg di propofol in oltre 25 minuti.
Flanagan fa un'altra ipotesi: “SE ci fosse stato un errore di trascrizione e se Murray avesse realmente dato 25 mg tra le
10:40 e le 10:50 impiegando da tre a cinque minuti, lei crede che il paziente si sarebbe dovuto svegliare dopo 5 minuti?”
L'accusa a questo punto ha obiettato per questa domanda e ha ricordato che le dichiarazioni di Murray sono registrate e ha suggerito alla difesa di fare sentire la registrazione in aula. L'avvocato della difesa dice che in quel momento non ha il nastro con se. Il giudice respinge l'obiezione sulla base della “buona fede”. Il coroner risponde che si, il il paziente si sarebbe dovuto svegliare dopo 5 minuti. In base alla sua composizione farmacologica, il propofol DEVE essere somministrato per via endovenosa, il coroner non è sicuro che possa produrre alcun effetto se assunto per via orale.
Se Michael avesse bevuto il Propofol, avrebbe bruciato il suo esofago? Il medico legale non lo sa.
Se Michael avesse bevuto la Lidocaina, sarebbe stata presente nel suo stomaco? Si.
Se Michael avesse bevuto il Propofol e la Lidocaina causando i livelli nel sangue riscontrati nell'autopsia, il medico legale direbbe ancora che la causa della morte è stata omicidio? SI.
"Sulla base della qualità delle cure mediche, direi ancora che questo è un omicidio, anche se il dottore non avesse somministrato il Propofol al signor Jackson".
Flanagan ha chiesto. “ Cosa intende per “qualità delle cure mediche?””. Il signor Rogers ha risposto “ il solo fatto che il propofol fosse lì, dimostra che probabilmente Murray doveva somministrarlo a Michael e Murray doveva essere preparato a complicanze”.
Flanagan ribatte: “Lei crede che il medico doveva essere preparato al fatto che il signor Jackson avrebbe potuto somministrarsi il propofol da solo?”.
Il medico legale ha risposto: “se quella era una possibilità, allora si”.
Nel raggiungere la conclusione che la morte sia un omicidio, il medico legale si basa anche sulle opinioni del dottor Calmes, un anestesista, che ha concluso che è difficile che Michael si sia somministrato il Propofol da solo a causa della posizione della flebo.
Il catetere collegato alla flebo era nella gamba sinistra, un po 'sotto il ginocchio. Flanagan invece sostiene che era vicina alla parte superiore del ginocchio.
Legge le opinioni del dottor Calmes: “Per Michael Jackson sarebbe stato difficile raggiungere il sito per l'iniezione”, poi Flanagan chiede: “Quanto sarebbe stato difficile per il signor Jackson raggiungere il suo ginocchio?”. L'accusa obietta e il giudice accoglie l'obiezione. Flanagan allora chiede se Michael aveva problemi alla gamba che gli impedivano di piegare il ginocchio. Il medico legale risponde: “No”.
Flanagan continua a leggere le opinioni del dottor Calmes: “dopo che la flebo viene attaccata da un medico, chiunque avrebbe potuto somministrare dei farmaci”. Flanagan chiede al medico legale se è d'accordo con le opinioni del dottor Calmes. Il medico legale risponde: “ in generale si, ma penso che sia improbabile in questa situazione specifica”.
Flanagan chiede al medico legale di approfondire questa improbabilità. “Affinché Michael potesse somministrarsi il Propofol da solo, innanzi tutto, il medico doveva avviare la flebo. Avrebbe dovuto lasciarlo da solo. Michael si sarebbe dovuto svegliare e essere abbastanza lucido con tutta quelle benzodiazepine e con il propofol nel suo sistema da arrivare alla flebo e spingere il pistone. Murray, nella sua testimonianza ha detto che ha lasciato la stanza per un breve lasso di tempo e il coroner ha dubbi che tutto questo possa essere accaduto mentre Murray era fuori dalla stanza per un breve lasso di tempo.
“Non credo che i livelli di Propofol riscontrati nel contenuto gastrico possano sostenere la tesi di un consumo per via orale”.
I 0,13 mg di Propofol trovati nello stomaco sono davvero una quantità estremamente piccola.
Quello che è stato trovato nel sangue viene misurato in ug / ml . (un ug corrisponde a 1/1000mg).
0.16mg di lidocaina = 1600ug .
Flanagan sostiene che 1600ug di lidocaina nello stomaco sono più alti dei 0.46ug di lidocaina nel fegato.
Il fatto ce la lidocaina trovata nello stomaco sia stata assunta per via orale, è una possibilità, ma rimane sempre una piccola quantità. Un'altra possibilità è che la lidocaina trovata nello stomaco sia dovuta alla ridistribuzione del sangue nel periodo post-mortem, o alla ridistribuzione durante l'autopsia o al fatto che si sia verificato sanguinamento prima dell'autopsia.
“L'idea che qualcuno possa prendere 1.6mg di lidocaina, per me è.... voglio dire, è una quantità piccolissima!”.
Flanagan sostiene che c'è una telefonata interrotta di Murray alle 11:51 il che “potrebbe significare” che è avvenuta quando si è accorto che Michael non respirava.
CONTRO-OSSERVAZIONI DI DAVID WALGREEN:
Il signor Walgreen pone la sua attenzione sulle domande ipotetiche fatte da Flanagan secondo le quali Murray ha dato a Michael 25 ml di Propofol. Walgreen afferma che è possibile che i 25 ml “NON SONO L'EFFETTIVA QUANTITA' DI QUELLO CHE IL DR MURRAY HA SOMMINISTRATO”.
Walgreen ha chiesto al medico legale: “Murray dava il propofol a Michael quasi ogni sera per due mesi, lo somministrava per curare l'insonnia, in un ambiente domestico,senza un adeguato monitoraggio e attrezzature per la rianimazione. Lo stesso medico ha dichiarato che probabilmente Michael stava sviluppando dipendenza nei confronti del propofol stesso ma ha lasciato che Michael avesse libero accesso al propofol. Anche se Michael se lo fosse somministrato da solo, lei direbbe ancora che si tratta di omicidio?”.
Il medico legale risponde: “SI”.
CONCLUSIONI DI MICHAEL FLANAGAN:
Se a Michael fossero stati dati 150ml di propofol, si sarebbe dovuto addormentare in un minuto? Si.
Michael si sarebbe dovuto svegliare dopo 5 o 10 minuti, a meno che non era morto? Si
Quindi, anche se Murray ha dato più di 25ml tra le 10:40-10:50, Michael si sarebbe dovuto svegliare entro le 11:00.
Se a Michael fosse stata data una dose letale tra le 10:40-10:50, il paziente sarebbe dovuto morire entro le 11:00? Si.
Quando svanisce l'effetto del propofol, il paziente è completamente sveglio? Si.
I paramedici stimano che Michael è morto intorno a mezzogiorno. Quindi i livelli di farmaco letale non possono provenire dall'iniezione fatta da Murray tra le 10:40-10:50.


TRADUZIONE DI EMANUELA AREZZI
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mar Set 20, 2011 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

STATUS CONFERENCE del 15 settembre 2011

L’udienza di aggiornamento ha dato occasione all’accusa di sollevare tre questioni importanti:

1) Un testimone chiave dell’accusa, il farmacista Tim Lopez, colui che ricevette gli ordini dell’anestetico propofol, della Lidocaina, del Benoquin (la crema per il trattamento della vitiligine), delle pastiglie di ECA (efedrina, caffeina, aspirina) da Murray tra aprile e giugno 2009, non risulta più reperibile perché dopo aver testimoniato nella terza udienza preliminare del 6 gennaio 2011, si è trasferito in Thailandia. L’accusa ha chiesto di poter fare riferimento a quella testimonianza in assenza fisica di Lopez al processo.

2) La teste per la difesa Karen Faye, la make-up artist di Michael Jackson, messa a contratto da AEG per i concerti del This is it, secondo l’accusa ha reso dichiarazioni più basate sul sentito dire che su esperienza diretta. Pertanto, i procuratori chiedono alla Corte, che ha già sentenziato sulla necessità di accettare la sua testimonianza al processo, almeno di valutare cosa ammettere e cosa no di quanto lei ha riferito ai poliziotti dopo la morte di Michael.

3) Le quattro pagine di rapporto stilate da un medico legale del Texas, il dottor Pustilnik, sulla sua visita nell’ufficio del Coroner di Los Angeles nell’aprile 2011, a giudizio dei procuratori non contengono nulla di rilevante per il caso. Alla Corte è stato chiesto di sentenziare nel merito della questione in precedenza rinviata.



Il dottor Murray non è presente in aula, lo rappresenta l’avvocato Gourjian. Per l’accusa, sono presenti i vice procuratori distrettuali David Walgren e Deborah Brazil.

Il giudice Pastor ha aperto l’udienza riassumendo la situazione relativa ai questionari dei giurati.

Pastor: Tutti i questionari sono stati completati per il venerdì pomeriggio ed è stato allora che la Corte ha rilasciato il questionario al pubblico. Entro metà mattinata di lunedì, la Corte ha ricevuto le liste con le informazioni sui giurati. Le liste riflettono informazioni identificative certe riguardo ai giurati e la corte ha rilasciato ai procuratori la lista anonima a caso, che è quella significativa dal momento che le parti in questo procedimento hanno concordato l’anonimato relativo ai giurati. La lista anonima a caso è la lista chiave. La Corte ha rilasciato all’accusa questa lista che indica l’ordine nel quale i giurati saranno seduti così come tutti i 145 questionari completi e martedì l’accusa ha ridato alla corte i materiali originali più una copia. Potrebbero esserci stati dei fraintendimenti perché io ho voluto due copie. Avvocato Gourjian, avete ottenuto i materiali?

Gourjian: Sì, Vostro Onore. Abbiamo ricevuto un’email dal procuratore Walgren più o meno alle 12.00 pm di ieri pomeriggio. Credo di averli raccolti per le 2:00 pm, perciò li abbiamo.

Pastor: Procuratore Walgren, avete fornito alla difesa in questo caso sia la lista anonima a caso che tutti i questionari completati?

Walgren: Non sono sicuro se la lista fosse inclusa o meno nell’email.

Gourjian: Vostro Onore, non credo che abbiamo ricevuto la lista, abbiamo ricevuto i questionari.

Walgren: Gliela faremo avere stamattina.

Pastor: E’ un documento molto importante, perfavore. Bene.

Walgren: Abbiamo una copia supplementare dei questionari per la Corte.

Pastor: Grazie, perché avevo bisogno di due copie. E’ cruciale che la difesa riceva questa lista a caso.

Walgren: L’avranno nel giro di minuti Vostro Onore.

Pastor: Grazie. C’è niente di nuovo sul fronte dello studio cileno?

Walgren: No, ma avremo i materiali per la difesa. Il dottor Shafer è in Israele e rientrerà sabato mattina. Ci aspettiamo di avere tutte le informazioni aggiuntive necessarie entro giorni. Ci sono certe altre questioni che vogliamo sollevare. La prima sul fronte dei test: gli avvocati Flanagan e Chernoff ci hanno informato la scorsa settimana di aver avuto i risultati del test sull’urina, ma ne stanno ancora aspettando un rapporto formale. Noi siamo in attesa di questi risultati di cui non abbiamo discovery. Inoltre, su un dischetto ci è stata fornita una foto dalla difesa, ma il file è corrotto e risulta illeggibile. Ne abbiamo chiesto una nuova copia alla difesa.

Pastor: Una foto?

Walgren: Una sola foto. La difesa ha fornito un dischetto con 30, 40 foto. Una non si riesce ad aprirla, la difesa sa a quale mi riferisco. Loro hanno indicato nel discovery che ci avrebbero fornito una copia visibile di quella foto. Inoltre, nel discovery ci sono state fornite delle note scritte dall’avvocato Flanagan riguardo a Mike Henson, a un’intervista con Mark Henson. È un rapporto molto breve, ma risulta del tutto illeggibile. Ho chiesto che venga riscritto con chiarezza o battuto a macchina.

Riguardo a Tim Lopez, il farmacista che ha spedito il propofol alla ragazza di Murray, Nicole Alvarez, ha testimoniato nelle udienze preliminari, il giudice ricorderà. Dopo le udienze preliminari, si è trasferito in Thailandia. Molto probabilmente noi faremo affidamento sulla sua precedente testimonianza. Siamo preparati a mostrare la dovuta diligenza e a soddisfare i requisiti richiesti, ma non abbiamo avuto contatti con lui da quando si è trasferito e noi saremo in grado di fornire ogni prova. Chiediamo che venga predisposto l’esame di questo nell’udienza possibile lunedì o martedì perché si giunga ad una decisione in merito, meglio prima che poi. Ma ripeto, verosimilmente faremo affidamento sulla sua testimonianza precedente e ci sarà quella lettura nei documenti che avremo con noi al processo.

Inoltre, Vostro Onore, perché la Corte ne sia consapevole, abbiamo fatto alcune richieste in merito a Karen Faye. So che la Corte aveva giudicato rilevante la sua testimonianza in merito alla salute di Michael Jackson durante l’ultima settimana della sua vita. A seguito di quella decisione, l’accusa ha riesaminato le sue dichiarazioni ed i suoi materiali, c’è una voluminosa quantità di dicerie sulle quali la Faye sembra fare affidamento. Prima che lei salga sul banco dei testimoni o prima che la sua testimonianza venga riferita in una dichiarazione di apertura, noi riteniamo che almeno in qualche maniera sia necessario affrontare con la Corte e con la difesa cosa è ammissibile e cosa non lo è.

E in ultimo, Vostro Onore, l’accusa oggi richiede che la Corte si pronunci sulla questione relativa al dottor Pustilnik che è stata rinviata. Se la Corte ricorda, si tratta di un medico legale di Galveston, Texas, che ad aprile di quest’anno ha fatto un’ispezione nell’ufficio del coroner e ha scritto un rapporto basato sulle sue opinioni riguardo all’ufficio. L’accusa ha obiettato assenza di rilevanza o di opinioni relative al caso specifico, o assenza di opinioni in merito alla causa della morte, agli esami tossicologici, ai risultati del coroner, ecc. Noi abbiamo trovato che il suo rapporto fosse inammissibile, irrilevante e obiettabile. In quel momento, la Corte ha indicato che fosse d’accordo con l’accusa, almeno da quella che era la propria conoscenza delle informazioni. Come la Corte ricorderà, la difesa ha poi obiettato che il rapporto è parte di un documento pubblico e la questione è stata rinviata. In quell’udienza, la difesa rese anche chiaro alla Corte che non c’era altro da aggiungere. Il dottor Pustilnik, se testimoniasse personalmente oggi, aggiungerebbe che è tutto contenuto in quel rapporto. Quello che noi chiediamo è sottoporre oggi una copia di quel rapporto al riesame della Corte e noi pensiamo che la Corte possa poi prendere una decisione. Ed io credo che, se la difesa non ha obiezioni, sarebbe appropriato che quel rapporto poi venisse sigillato fino all’esito del processo. Ma ci piacerebbe avere una decisione ora perché ripetiamo che quel rapporto è irrilevante e inammissibile. Vorremmo ottenere una sentenza prima di procedere oltre.

Pastor: Avvocato Gourjian, questo è di sua competenza o dell’avvocato Flanagan?

Gourjian: No, Vostro Onore. Molte delle questioni sollevate oggi sono essenzialmente di responsabilità dell’avvocato Flanagan. Perciò la mia richiesta sarebbe di tornarci su martedì o mercoledì.

Pastor: Voglio che si affrontino il prima possibile perché mercoledì discuteremo delle questioni sulla causa. Speravo di tornare in tribunale mercoledì a discutere della causa e anticiparla perché potenzialmente abbiamo molte telefonate da fare.

Walgren: Su queste questioni, Vostro Onore, noi chiediamo di tornare domani. Penso che molte di queste cose debbano essere definite.

Pastor: Domani non sono in tribunale. Se lo fossi, lo farei. Penso a lunedì 19 settembre alle 09:00 am LAT.

Sia accusa che difesa hanno accettato.

Pastor: In quell’udienza ci occuperemo di ogni questione relativa al dottor Pustilnik. Aspetterò fino a lunedì mattina quando l’avvocato Flanagan sarà qui per occuparci su come procedere. Ma pianifichiamo che le questioni in discussione saranno quella del dottor Pustilnik, quella che coinvolge Karen Faye, e quella relativa alla dovuta diligenza o all’assenza di questa riguardo a Tim Lopez. Non so se la difesa abbia mai sentito parlare del problema Lopez prima di oggi. E’ la prima volta?

Gourjian: Prima volta, Vostro Onore.

Pastor: Forse l’accusa può predisporre un incontro dopo questa udienza per dare maggiori informazioni. Non so, sulla base di questo, quale sarà la posizione della difesa. Ma l’accusa è preparata a chiamare dei testimoni lunedì per affrontarla.

Walgren: Sì.

Pastor: Quanti?

Walgren: Credo due.

Brazil: Due.

Pastor: Se la difesa e l’accusa possono incontrarsi e conferire riguardo le note scritte a mano cosicché possano essere convertite in note dattilografate, lo apprezzerei. La fotografia illeggibile sul disco, aggiornamenti sul dottor Shafer, ed ogni test dell’urina in corso da parte della difesa. Possiamo incontrarci mercoledì 21 settembre per discutere le questioni della causa? Sicuramente io lo vorrei.

Walgren: Che ne pensa del pomeriggio Vostro Onore?

Pastor: Ho un’udienza importante quel pomeriggio, ma almeno possiamo cominciare. Questo darà anche più tempo a voi. Perciò, le 2:00 pm di mercoledì 21 settembre. Mi aspetto che il dottor Murray sia in città. Avvocato Gourjian, penso che per ciò che riguarda le questioni della causa, il dottor Murray dovrebbe essere presente.

Perciò, facciamo queste disposizioni, perfavore. 2:00 pm prossima apparizione per il dottor Murray, per le questioni della causa in merito ai giurati e ai questionari dei giurati. Ora, la difesa avrà la lista a caso. Avvocato Gourjian, ha capito com’è strutturata questa lista? Il numero chiave è il numero sull’angolo sinistro. Mostra l’ordine in cui i giurati saranno seduti. Ed ho personalmente scritto sul questionario di ciascun giurato il corrispondente numero di posto ed è cerchiato nella parte sinistra del questionario, cosicché vi aiuterà a stabilire chi sta per presentarsi. Perciò, ci incontriamo lunedì 19 settembre alle 09:00 am LAT per questi ulteriori procedimenti. E ci incontreremo di nuovo mercoledì 21 alle 02:00 pm LAT e successivamente per cominciare il giuramento alle 08:00 am LAT di venerdì 23 settembre.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Michaelforever il Mar Set 20, 2011 6:51 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mar Set 20, 2011 6:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

STATUS CONFERENCE del 19 settembre 2011

L’udienza ha in programma di risolvere le questioni sollevate dall’accusa nell’ultima sessione d’aula di giovedì 15 settembre

L’imputato Murray non è in aula, rappresentato dall’avvocato Gourjian. Per l’accusa, presenti i vice procuratori distrettuali David Walgren e Deborah Brazil.

Giudice Pastor: La volta scorsa che siamo stati in tribunale venerdì, l’accusa ha accennato a diverse questioni da affrontare stamane. La prima coinvolge un testimone che ha testimoniato nelle udienze preliminari ed il procuratore Walgren ha fatto le prime dichiarazioni. Possiamo occuparci prima di questo?

Walgren: Sì, Vostro Onore, è sarà tutto molto breve. In realtà, l'accusa chiederà che la questione relativa al testimone Lopez venga eliminata dal calendario. Abbiamo contattato il testimone e siamo tranquilli sul fatto che sarà disponibile a testimoniare. Noi abbiamo voluto portare la questione all’attenzione della Corte come misura precauzionale la scorsa settimana.

Pastor: Sì, naturalmente. La difesa ne è consapevole?

Gourjian: Sì, lo siamo.

Pastor: Questo è un modo eccellente di cominciare la mattinata. Andiamo avanti. Seconda questione, perfavore?

Walgren: Inizierò da quelle fuori calendario, se la Corte lo preferisce.

Pastor: Oh sì, perfavore.

Walgren: Noi stavamo aspettando che la difesa ci fornisse un paio di fotografie. Lo hanno fatto durante il week-end perciò anche quel problema è risolto. Riguardo al rapporto tossicologico di Henson, ci sono state date delle note scritte a macchina su quella questione, quindi credo che sarà risolta.

Pastor: Bene, grazie.

Walgren: L’accusa vuole sollevare la questione relativa a Karen Faye, Vostro Onore. Dalla nostra lettura delle sue interviste ed informazioni, a noi sembra chiaro sulla base della sua stessa dichiarazione che lei faccia ampio affidamento al sentito dire. Non completamente sul sentito dire, ma in larga parte. E avevamo sollevato questa questione per la Corte, ma non penso ci sia nulla che necessiti di essere risolto oggi. Ci sarebbe qualcosa su quella che sarà la nostra richiesta alla Corte di istruire il team di difesa e la Signora Faye, se la difesa dovesse convocarla, che la sua testimonianza deve essere limitata alle sue proprie osservazioni e non sul sentito dire da altri. Ma io non penso, credo sia prematuro occuparci di questo oggi in assenza della testimone. Penso che possa essere rinviata ad un altro giorno.

Pastor: D’accordo. Lo trova abbastanza giusto, avvocato Gourjian?

Gourjian: Sì, Vostro Onore.

Pastor: Grazie.

Walgren: La difesa apparentemente aveva richiesto l’analisi di alcuni campioni di urina. Questo resta ancora in sospeso. Ho ricevuto una telefonata dall’avvocato Flanagan. Credevo anticipasse la nostra discussione di oggi, ma lui non verrà in tribunale. Perciò, mi aspetto di sentirlo più tardi nella speranza che anche quella questione si risolva.

Pastor: Lei ritiene sia ragionevole avvocato Gourjian?

Gourjian: Sì. Vostro Onore. L’avvocato Flanagan mi ha detto che avrebbe avuto i risultati o nella tarda mattinata o nel primo pomeriggio di oggi, appena li avremo, li forniremo ai procuratori.

Pastor: Grazie.

Walgren: L’unica altra questione dal punto di vista dell’accusa riguardava la mozione depositata dal nostro punto di vista sulla proposta di testimonianza del dottor Stephen Pustilnik. Non ci sono conclusioni ricavate da quel rapporto. Essenzialmente si tratta di un’ispezione amministrativa dell’ufficio del Coroner che il dottor Pustilnik ha fatto due anni dopo il fatto e dopo che ogni test sia stato eseguito, quindi l’accusa ritiene che in esso non ci sia nulla di ammissibile o rilevante per il caso e stiamo cercando di escludere la sua testimonianza. La Corte aveva rinviato la sua decisione in merito perché la difesa aveva obiettato alla Corte che riesaminando il rapporto sarebbe diventato una pubblica informazione. Noi abbiamo suggerito, ma anche la difesa lo ha fatto presente, che ciascuna delle sue opinioni venga espressa nel rapporto da lui stilato. L’accusa chiede alla Corte di riesaminare il rapporto. Se la difesa dovesse avere preoccupazioni sul fatto che il rapporto diventi pubblico, noi chiediamo che venga sigillato. E ne cercheremo la sua totale esclusione.

Pastor: Quando ne abbiamo discusso la settimana scorsa, pensavo che ci sarebbe stato l’avvocato Flanagan ad occuparsene.

Gourjian: Vostro Onore, ho delle buone notizie per la Corte. Possiamo eliminare anche questo dal calendario. La difesa non ha più intenzione di chiamare il dottor Pustilnik come testimone.

Pastor: Bene. Sulla base di questo, procuratore Walgren?

Walgren: L’accusa si ritiene soddisfatta, Vostro Onore. Dal punto di vista dell’accusa, non c’è più alcuna questione da affrontare oggi.

Pastor: Ottimo, mi piacerebbe credere che io sia in qualche misura responsabile della risoluzione di queste questioni, ma è ovvio che in realtà è grazie all’eccellente consiglio di avvocati che abbiamo. Perciò, procediamo. Voglio solo conversare in modo informale nella camera della Corte riguardo al questionario dei giurati. Una conversazione molto breve, semplicemente in merito ai termini del nostro programma di incontri perché quello che io avevo richiesto al consiglio la settimana scorsa era di anticipare la nostra discussione iniziale per le contestazioni della causa da giovedì a mercoledì dal momento che oggi non saremmo stati in sessione per il questionario dei giurati. Questo ha a che fare con il servizio della giuria e la loro reale responsabilità e le responsabilità per il loro lavoro che potenzialmente li esonerano dai possibili giurati. Voglio concedere loro il massimo delle possibilità che riusciamo. Perciò, se potessimo discuterne nella camera di Corte, aiuterebbe. Poi ci aspettiamo di riprendere questo mercoledì, giusto? Avevamo detto alle 02:00 pm? E il dottor Murray sarà presente, vero?

Gourjian: Ci sarà, Vostro Onore.

Pastor: Perciò, gli ulteriori procedimenti in questo caso sono fissati per le 02:00 pm di mercoledì 28 settembre 2011 con il consiglio e con il dottor Murray al quale è stato ordinato di essere presente in aula.

Walgren: Mercoledì 21.

Pastor: Il 21. Guardi questo calendario e speri che sia quasi ottobre. Sto guardando ottobre, semplicemente sfogliando le pagine. Volevo dire mercoledì 21 settembre 2011 alle 02:00 pm LAT. Saremo in pausa sino ad allora.

(Procedimenti ulteriori sono stati tenuti nel gabinetto del giudice e ordinati di essere sigillati dalla Corte).


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Gio Set 22, 2011 5:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

STATUS CONFERENCE del 21 settembre 2011

l giudice mantiene confidenziali i colloqui sulla selezione della giuria nel processo a Conrad Murray.

Giudice Pastor: Nel caso di Conrad Murray, il dottor Murray è presente insieme al suo consiglio di avvocati Ed Chernoff, Michael Flanagan e Nareg Gourjian. Lo Stato della California dal suo consiglio, i vice procuratori distrettuali David Walgren e Deborah Brazil.

La Signora Benson, cancelliere e assistente giudiziaria, mi ha detto pochi minuti fa che il consiglio voleva appena un po’ di tempo in più per discutere delle questioni. Per me va bene. Ma dal momento che ho convocato la sessione per le 02:00 pm, volevo farlo. E se voi avete bisogno di pochi minuti in più, lo faremo. Ne avete bisogno?

Walgren: Perfavore, Vostro Onore.

Pastor: D’accordo, fatemi sapere quando siete pronti, volevo solo essere qui. Grazie.

(Pausa)

Pastor: Nel caso del dottor Murray, il dottor Murray ed il suo consiglio sono presenti. Lo stesso per lo Stato. Qualche aggiornamento, procuratore Walgren?

Walgren: Sì, Vostro Onore, ce n’è un buon numero che abbiamo concordato, e c’è anche…

Pastor: A proposito di cosa? Dei giurati?

Walgren: Sì, non stavo…

Pastor: Possiamo discutere anche di questo. Cosa dice l’accusa della mozione depositata ieri dall’avvocato Gourjian? L’ho ricevuta ed esaminata e ho guardato il dvd allegato. Non so se l’accusa ha avuto l’opportunità di preparare una risposta.

Walgren: No, Vostro Onore.

Pastor: Allora penso che dobbiamo tenerlo in sospenso questo e dare al consiglio un’adeguata quantità di tempo per affrontarla. C’è qualche aggiornamento in merito al coinvolgimento del dottor Shafer e dello studio cileno?

Walgren: Oggi abbiamo fornito alla difesa del discovery aggiuntivo su questo, un articolo formale così come della documentazione di supporto. Perciò sì, è stato appena fornito alla difesa.

Pastor: La difesa ha avuto il tempo di esaminare questo materiale?

Chernoff: L’ho appena ricevuto.

Pastor: Avvocato Flanagan, avete bisogno di tempo?

Flanagan: Lo abbiamo appena ricevuto. Forse possiamo occuparcene.

Pastor: Per nulla insolito. Cos’altro oltre le questioni relative alla giuria, procuratori?

Walgren: Penso questo sia tutto per oggi, Vostro Onore. Ci è stato fornito il curriculum vitae, credo di un dottore, me lo ha consegnato l’avvocato Flanagan. Non sono sicuro… non sono certo se stanno aspettando o non si aspettano un rapporto. In questo momento è un consulente, qualcuno che mi sta assistendo nella tossicologia e patologia di questo caso. Può diventare un testimone, ma non ne siamo certi. Non abbiamo un suo rapporto. Lo abbiamo consultato appena lo scorso lunedì a causa di certe altre questioni tossicologiche e il nostro tossicologo voleva avere a disposizione un farmacocinetista. Lui è un farmacocinetista/tossicologo. E’ un dottore che esercita nella Valley e proprio in questo momento mi sta assistendo. Non so se lo useremo come testimone.

Pastor: Ancora abbiamo discovery in corso da ambo le parti in questo caso. In riferimento alla mozione per ammettere la prova della conferenza stampa, dobbiamo semplicemente rinviarla perché il consiglio necessita di ulteriore tempo per prepararsi. In merito ad altre questioni su ciò che gli esperti dell’accusa faranno affidamento per la loro opinione, vale a dire il dottor Shafer e uno studio sperimentale in Cile, sarà rimandata perché il consiglio possa ulteriormente prepararsi. Ci sono altre questioni in corso in merito al discovery da parte della difesa?

Chernoff: Abbiamo appena ricevuto dall’accusa ciò che noi riteniamo informazione discolpante. Potremmo avere bisogno di occuparcene, approfondendo un po’ di più per capire da dove arriva, quando è arrivata, quali altri documenti sono allegati, ma l’abbiamo avuta solo oggi. Abbiamo dato appena un’occhiata. Non voglio mettere alle strette il procuratore Walgren riguardo a questo. Deve essere una questione di cui dovremo occuparci.

Pastor: Ok, se non c’è altro, andremo nelle camere di Corte per discutere delle questioni relative alla selezione della giuria. Si tratta di colloqui confidenziali. Saranno messi a verbale, ma la documentazione resterà riservata finché e a meno che la Corte non ordini diversamente. Il punto è se ci sarà qualcosa da affrontare domani. Potremmo discutere ancora di questioni relative ai giurati perché io ho bisogno di avere un’idea precisa del numero di giurati che stiamo aspettando. Perciò, altre questioni? C’è qualcos’altro che dovremmo fare prima che la selezione della giuria cominci venerdì mattina?

Walgren: Al momento non saprei Vostro Onore. Negli ultimi giorni il nostro tempo è stato ampiamente dedicato ai questionari.

Pastor: In questo momento, non so se riprenderemo le questioni domani mattina. Avremo un’idea migliore di come procederà la selezione dopo che ci saremo incontrati e avremo conferito su questo oggi. E’ possibile che entro oggi programmeremo un’altra sessione per domani. E in base alla posizione della difesa e del dottor Brown, il dottor Brown potrà rinunciare o meno alla sua presenza in aula. Quello che faremo è richiamare l’ordine per il dottor Murray ed il consiglio per venerdì mattina alle 08:00 am in punto, che è quando intendiamo cominciare la selezione della giuria in tribunale. Venerdì, alle 08:00 am. E non sapremo fino al tardo pomeriggio di oggi. Vincolo a restare. Perciò, prima che ci trasferiamo nelle camere, c’è qualcos’altro, procuratori?

Walgren: Va bene, Vostro Onore. Penso che Lei possa aver detto dottor Brown anziché dottor Murray.

Pastor: Mi scuso, dottor Murray.

Chernoff: Troppi dottori, troppo poco tempo.

Pastor: In questo caso, purtroppo questo è il caso. Nient’altro da parte della difesa?

Chernoff: No, siamo pronti ad andare dove vuole.

Pastor: Grazie. Noi siamo in pausa potenzialmente fino a domani, in modo precedentemente definito fino a venerdì.

(Le discussioni tenutesi nelle camere sono state sigillate fino a nuovo ordine della Corte).

La prossima udienza è stata poi fissata per giovedì 22 settembre 2011 alle 01:00 pm LAT.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Lun Set 26, 2011 6:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

STATUS CONFERENCE del 22 settembre 2011

Il giudice continua a mantenere confidenziali i colloqui sulla selezione della giuria nel processo a Conrad Murray.

L’imputato Conrad Murray non è presente, rappresentato dagli avvocati Ed Chernoff, Michael Flanagan e Nareg Gourjian. Lo Stato rappresentato dai vice procuratori distrettuali David Walgren e Deborah Brazil.

Giudice Pastor: Abbiamo discusso sul questionario della giuria ieri pomeriggio e la Corte ed il consiglio hanno concordato di proseguire con ulteriori discussioni oggi alle 01:00 pm. Perciò ci sono questioni di cui occuparci in sessione aperta al pubblico da parte dell’accusa?

Walgren: No. Stavamo solo per chiedere se, come abbiamo fatto ieri, possiamo avere qualche minuto con il consiglio della difesa per vedere se possiamo arrivare a qualche accordo.

Pastor: Per la difesa va bene?

Chernoff: Sì, perfavore.

Pastor: Il dottor Murray è rappresentato dal consiglio?

Chernoff: Sì.

Flanagan: Sì.

Pastor: Questo è il caso del dottor Murray. La Corte ieri ha commesso un errore marchiano confondendo l’imputato. Mi scuso di nuovo con il dottor Murray e con tutti gli altri per quell’errore. Consiglio, fatemi sapere allora quando siete pronti a ricominciare. Procedimenti ulteriori saranno tenuti nelle camere. Non prevedo di tornare alla messa a verbale fino a domattina alle 08:00 am, quando riprenderemo con la selezione della giuria. Grazie.

(Pausa)

(Le discussioni tenutesi nelle camere sono state sigillate fino a nuovo ordine della Corte)

La prossima udienza è convocata venerdì 23 settembre 2011 alle 08:00 am LAT. E’ il giorno del Voir Dire, il processo di giuramento, ovvero della selezione della giuria di un processo.

Le parti hanno concordato di escludere i potenziali giurati le cui risposte al questionario hanno mostrato chiaramente dei pregiudizi. Non è stato reso noto quanti dei 145 potenziali giurati saranno convocati per il processo del voir dire.

Venerdì alle 08:00 am LAT il Giudice Michael Pastor, l'accusa e la difesa faranno delle domande ai potenziali giurati e alla fine del processo, sceglieranno i 12 membri della giuria + 6 riserve, per un totale di 18 giurati.

Durante il voir dire, ci sono due ragioni per le quali un giurato può essere squalificato:

Lui o lei possono essere esclusi "Per Giusta Causa"
Lui o lei possono essere esclusi "Per Ricusazione"

La Ricusazione può essere usata praticamente per qualunque motivo. Ad uno degli avvocati può non piacere l'entusiasmo di un potenziale giurato, o i suoi capelli, il colore dei suoi occhi, il suo gusto estetico, ecc. Finché la ricusazione non sia basata su razza, religione, o genere, l'avvocato che ricusa può farlo in qualunque caso lo ritenga compatibile, escludendo persone che avverte non saranno di aiuto alla sua parte nel caso. All'avvocato che ricusa NON è richiesta la ragione per la quale una certa persona è stata esclusa. Ciascun avvocato può avvalersi di un numero limitato di ricusazioni senza motivo.

L'Esclusione per Giusta Causa può essere fatta quando un avvocato sente che c'è qualche aspetto della legge che un potenziale giurato non seguirà o non potrà farlo. Per esempio, un potenziale giurato che dichiara di essere contro all'Imputato nel caso in cui questi non testimonierà, sarà escluso per Causa sulla base della sua incapacità di onorare il diritto contro l'incriminazione di sé stessi sancito dal 5° Emendamento.

Si è provato a formulare le domande che saranno poste ai potenziali giurati su misura di questo caso. L'idea è quella di costituire una giuria imparziale, che segua la legge nel decidere su questo caso.

Al termine del voir dire, i 18 giurati accettati sia dall'accusa che dalla difesa presteranno giuramento come giuria decretata ad ascoltare e a decidere sul processo di Conrad Murray.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Lun Set 26, 2011 6:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

SELEZIONE DELLA GIURIA: 23 settembre 2011, VOIR DIRE DEI 12 GIURATI

Il 23 settembre 2011 84 candidati della giuria sono stati convocati per il processo di selezione in un’affollata aula di tribunale.

Nelle sessioni a porte chiuse di mercoledì 21 e giovedì 22 accusa e difesa avevano concordato su coloro che nel gruppo dei 145 potenziali giurati fosse necessario licenziare subito perché troppo condizionati per mettere da parte i loro pregiudizi e decidere se il dottor Murray è penalmente responsabile della morte di Michael Jackson. Le parti ne hanno lasciati fuori 61.

Venerdì 23 settembre a partire dalle 08:00 am LAT gli 84 candidati sono stati sottoposti all’interrogatorio di accusa e difesa. 10 candidati della giuria sono stati rapidamente licenziati perché hanno detto di non poter più prestare il loro servizio in un caso così lungo, per difficoltà finanziarie o familiari.

La giuria è stata scelta dopo meno di sei ore di interrogatorio da parte del giudice e del consiglio di accusa e difesa.

Il vice procuratore distrettuale David Walgren ha scherzato con i possibili membri della giuria dicendo che il processo sembrava "la versione in tribunale dello speed dating, cercando di ottenere il maggior numero di informazioni in breve tempo".

Il giudice della Corte Suprema Michael Pastor, determinato a completare il processo in modo rapido, ha concesso solo 20 minuti a ciascuna delle parti per interrogare i primi 27 potenziali giurati sulla loro capacità di decidere riguardo alla colpevolezza o l’innocenza dell’imputato senza farsi condizionare da quello che già sanno o credono in merito al caso. L’interazione faccia a faccia ha aiutato le parti a decidere su come usare le 10 ricusazioni assegnate a ciascuna di esse in base alle quali il licenziamento di un candidato può essere fatto senza spiegarne il motivo.

L’avvocato a capo del team difensivo Ed Chernoff ha detto che non ci sono state motivazioni sorprendenti per eliminare i giurati "per giusta causa", e che il gruppo era pieno di persone che potrebbero essere di mentalità aperta. "Il tempo migliora le cose", ha detto Chernoff. Le squalifiche "per giusta causa" si sono basate principalmente sulle risposte scritte che i potenziali giurati hanno dato all'inizio di questo mese a 113 domande del questionario.

Come era lecito aspettarsi, la personalità e la vita di Michael Jackson hanno dominato gran parte dell’interrogatorio ai giurati.


"Parte di questo processo riguarderà Michael Jackson", ha detto l'avvocato difensore Ed Chernoff. "Non rivangheremo cose che sono accadute di cui la gente potrebbe non voler sentir parlare".

Ma ha subito chiesto ai candidati come essi ricordano Jackson.

Una donna ha detto, "come un bambino insieme ai Jackson Five".

L’avvocato allora le ha chiesto se lei sentiva che Jackson fosse come un bambino in età adulta. Lei ha risposto di no. Chernoff ha fatto a tutto il gruppo le seguenti domande:

- Credi che Michael Jackson fosse meno capace di prendere decisioni rispetto a qualcun altro della sua età?
- Se Michael Jackson era "come un bambino ... significa che non fosse in grado di prendere decisioni?"

Tutti i giurati hanno risposto di no.

E ancora:
- Qualcuno pensa che Michael Jackson dovrebbe essere vincolato ad un livello diverso di responsabilità?
- Qualcuno crede che il dottor Murray sia parzialmente responsabile della morte di Michael Jackson?


Durante il suo interrogatorio, il procuratore Walgren ha usato molto del suo tempo per valutare la disponibilità dei potenziali giurati a ritenere qualcuno colpevole se lui fosse significativamente responsabile per una morte anche nel caso in cui la vittima in qualche modo ne abbia condiviso la responsabilità. Un uomo che sembrava esitare quando gli è stato chiesto se era giusto è stato il primo potenziale giurato che l’accusa ha silurato dal gruppo dei giurati. Una donna ha detto che avrebbe "preferito non essere nella posizione in cui avrebbe dovuto giudicare", ma ha assicurato il giudice che avrebbe potuto essere un giurato giusto.
"Se ho un lavoro da fare, allora lo porto a termine" ha detto. L'accusa l’ha esclusa dalla giuria.
Un potenziale giurato uomo ha detto che lui girava sempre canale quando la tv riportava notizie sulla morte di Jackson, per cui per lui sarebbe facile essere un giurato giusto perché “sentirei tutto per la prima volta". L'accusa ha usato la ricusazione anche nel suo caso per licenziarlo dal gruppo.

L'accusa ha escluso dal gruppo dei giurati potenziali anche l'avvocato per i diritti civili Connie Rice, che da molto tempo esprime una posizione critica nei confronti del Los Angeles Police Department, la principale agenzia per le investigazioni criminali. Sul suo questionario, la Rice ha scritto che lei conosceva molte persone maltrattate dalle forze dell'ordine perché "i nostri casi di class-action negli anni '90 contro gli abusi della polizia erano pieni di clienti che erano stati trattati ingiustamente e in modo anticostituzionale". Adesso, comunque, ha una visione positiva di quelle agenzie, dopo aver lavorato sia con il LAPD che con il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles. "Dopo 15 anni di opposizione, ora siamo alleati" ha scritto la Rice. Lei ha anche scritto di essere stata una fan di Jackson perché era cresciuta con la sua musica. "Lui era un talento che nasce una sola volta in un'intera generazione" ha scritto la Rice. In aula, Walgren le ha chiesto se lei poteva rispettare il "ruolo limitato" dei giurati e accettare che potevano esserci domande senza risposta in un caso. Lei ha risposto di sì. "Informazioni non pertinenti o altre considerazioni o possibilità, non giocano alcun ruolo dopo che si hanno le prove" ha detto.

L’accusa ha chiesto se i giurati potrebbero condannare Murray se scoprissero che Michael Jackson abbia contribuito alla sua propria morte. Ai giurati è stata presentata una situazione ipotetica in cui un autista che passa con il semaforo rosso guidando sconsideratamente uccide un pedone che “non se ne stava al sicuro come poteva stare e passa davanti alla macchina." "Si potrebbe dire che l’autista non è responsabile al 100% , ma che lui ha giocato un ruolo sostanziale nella morte della vittima” ha detto il vice procuratore distrettuale Walgren, chiedendo poi ai giurati: "Potreste ritenerlo colpevole?"


La difesa ha contestato il termine "vittima", e Walgren l’ha cambiato in "presunta vittima".

Era per sondare se i giurati potrebbero ritenere Jackson parzialmente responsabile per la sua stessa morte e dunque assolvere Murray dalle sue responsabilità. Tutti hanno detto che avrebbero potuto ritenerlo colpevole. Solo un uomo ha chiesto se il pedone aveva usato le strisce pedonali. Più tardi l'accusa ha licenziato quel giurato.

I 12 giurati selezionati sono composti da 7 uomini e 5 donne. 6 giurati sono bianchi, 5 sono ispanici e 1 è afro-americano.

Di seguito sono elencate le informazioni di base dei 12 giurati.

Giurato # 127: Donna, messicano-americana, 54 anni, responsabile dei servizi connessi alla gestione dell’edilizia residenziale, ha una figlia che faceva uso di alcol e droga 5 anni fa, pensa che le persone famose siano trattate in modo diverso in tribunale. Amava la musica di Michael Jackson da ragazza.

Giurato # 145 Uomo, bianco, 45 anni, partner di una società di consulenza aziendale, la moglie è infermiera in un ospedale pediatrico, ha prestato due volte il servizio di giurato, ha indicato di non essere un fan di Jackson ma di aver visto il "This Is It" perché era curioso.

Giurato # 61 Donna, ispanica, 57 anni, divorziata, disoccupata, ex responsabile amministrativa, ha lavorato in passato per la Croce Rossa, ha guardato in tv parti del processo ad O.J. Simpson, suo fratello minore utilizza farmaci, ha prestato servizio per la giuria 5 volte. Ha indicato di non aver mai comprato un cd di Jackson.

Giurato # 70 Uomo, bianco, 54 anni, professore universitario di arte, ex illustratore che ha creato personaggi per film di animazione alla Disney, ha seguito il processo ad O.J. Simpson, condannato per guida in stato di ebbrezza, pensa che le celebrità non siano trattate allo stesso modo dalla polizia e possano beneficiare di uno strappo alla regola. Considera Jackson un “performer dotato” e ha detto di averlo incontrato una volta. Ha indicato di sapere chi è Murray e come il cantante è morto.

Giurato # 44 Uomo, bianco, 39 anni, impiegato in ambito tecnologico, membri della sua famiglia con dipendenza da alcol, è stato giurato in un processo civile. Ha indicato di leggere occasionalmente siti web relativi alle celebrità. Si considera un fan di Michael Jackson e possiede molti cd del cantante e della sua famiglia.

Giurato # 49 Donna, bianca, 43 anni, nativa britannica e nuova cittadina statunitense, responsabile della comunicazione per una società di marketing internazionale, ha lavorato nel marketing medico, ha prestato servizio di giuria in un caso di abusi sessuali su minori che trattava di un incesto, non pensa che i poliziotti siano più indulgenti con le celebrità e vede il servizio di giurato come “un privilegio ed un dovere civico a fare la cosa giusta”. Ha indicato di aver per lo più letto notizie relative ai bambini di Jackson sulle riviste.

Giurato # 100 Donna, bianca, 48 anni, assistente legale per 30 anni, ha guardato parti del processo a Casey Anthony, il fratello è un soccorritore, ha dichiarato che lei crede che il sistema giudiziario tratti le persone famose in modo diverso perché i tribunali sono così sovraccarichi che non sono in grado di gestire il livello di sicurezza necessario se una celebrità fosse in prigione.

Giurato # 52, Uomo, messicano, 51 anni, portalettere, la moglie è assistente medico al back-office. Occasionalmente guarda le serie tv “Law & Order”, ha dichiarato di non pensare che la giustizia tratti diversamente dagli altri le persone famose o ricche. Ha detto di apprezzare la musica di Michael Jackson.

Giurato # 99 Uomo, ispanico, 42 anni, autista di un autobus scuola, il padre era dipendente dall'alcol, il suocero è morto per abuso di alcool, ha prestato servizio di giurato. Ha detto di prendere le informazioni per lo più dalla radio. Non ha mai comprato un cd di Jackson.

Giurato # 38 Donna, ispanica, 36 anni, agente di un servizio clienti, schedata per bancarotta, ha seguito il processo a Casey Anthony perché coinvolgeva un bambino, il suo ex datore di lavoro è un medico, il padre era un alcolista, nel 1993 è stata colpita da uno http://michaeljackson.forumup.it/images/smiles/zirosky_armed.gif nel corso di una sparatoria volante da una macchina, ha servito per la giuria in un caso di guida in stato di ebbrezza. Ha detto di essere una fan di Michael Jackson.

Giuria # 128 Uomo, afro-americano, 54 anni, direttore tecnico nell’industria dell’intrattenimento, ha un cugino giudice e un altro cugino avvocato, suo padre è morto di alcolismo, è stato giurato per 3 casi. Ha indicato di aver visto parti di diversi casi relativi alle celebrità ed è arrivato alla conclusione che: “il sistema non è bianco e nero come sembra, ma funziona sulla base della legge”. Amava i Jackson 5 da bambino, ora gli piace Jay Z.

Giurato # 108 Uomo, bianco anglosassone protestante, 32 anni, venditore di libri, è stato giurato in un processo civile, attore professionista. I nonni hanno frequentato gli Alcolisti Anonimi, Il fratello recentemente è stato fermato per guida in stato di ebbrezza. Ha detto di aver letto del caso essenzialmente dai titoli dei giornali. Ha guardato parti del processo ad O. J. Simpson in tv ed era un fan di Jackson da bambino.

Sei supplenti hanno prestato giuramento nel corso della giornata, ma si è verificato subito un intoppo quando uno di loro ha riportato un problema al giudice. La trascrizione della discussione è stata sigillata, ma pare che il pubblico in aula abbia sentito la donna ammettere di aver avuto rapporti con uno degli avvocati di Murray diversi anni fa. Lei non lo aveva menzionato durante il processo di selezione della giuria, ma un uomo che era appena stato licenziato come giurato potenziale ha fornito le informazioni ai funzionari del tribunale. La donna è stata immediatamente licenziata dal gruppo di supplenza, lasciandone 5 per il processo. I 5 giurati alternativi sono 3 donne e 2 uomini.



La selezione dei 12 giurati segna ufficialmente l'inizio del processo a Conrad Murray. Le dichiarazioni di apertura del processo, che saranno trasmesse in tv, sono fissate per martedì 27 settembre 2011 a partire dalle 08:45 am LAT.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mer Set 28, 2011 8:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

STATUS CONFERENCE del 26 settembre 2011

Nell'ultima udienza di aggiornamento prima dell'inizio del processo a Conrad Murray, fissato per martedì 27 settembre 2011 a partire dalle 08:45 am LAT (ore 17:45 in Italia, dichiarazioni di apertura trasmesse in tv e in streaming ai link:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

il giudice Pastor ha decretato le sue decisioni in merito alle mozioni che accusa e difesa avevano depositato la scorsa settimana. Conrad Murray non era presente in aula.

La difesa aveva chiesto l'ammissione al processo del video della conferenza stampa per l'annuncio dei concerti del This is it fatto da Michael Jackson il 5 marzo 2009 a Londra:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L’avvocato della difesa Nareg Gourjian aveva detto al giudice che il ​​video avrebbe mostrato ai giurati "lo stato d’animo ed il comportamento di Michael Jackson" a sostegno della testimonianza della truccatrice di Jackson, Karen Faye, che è nella lista dei testimoni della difesa, secondo la quale l’artista era furioso che il numero degli spettacoli in programma fossero passati dagli iniziali 10 a 50.

La conferenza di Londra subì un ritardo di 90 minuti sull’orario annunciato "perché Michael Jackson era svenuto e non riusciva ad alzarsi dal divano", ha detto Gourjian. La difesa ha argomentato che il video di marzo avrebbe aiutato i giurati a vedere la cattiva salute di Jackson.

Il vice procuratore distrettuale David Walgren ha contestato il video, sostenendo che le prove sulle condizioni fisiche e mentali di Jackson quattro mesi prima della sua morte il 25 giugno 2009 non sono rilevanti.

Il giudice Pastor ha concordato con i procuratori e ha negato la richiesta della difesa di utilizzare al processo il video della conferenza stampa di Michael Jackson nel mese di marzo 2009.

Il 22 settembre 2011 i procuratori avevano depositato una mozione:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

per chiedere l'ammissione al processo delle prove sui tentativi fatti dalla polizia di Los Angeles e dagli investigatori dell'ufficio del Coroner di Los Angeles per interrogare ulteriormente Murray, dopo l'interrogatorio del 27 giugno 2009 in presenza dei suoi avvocati.

Nella mozione, si leggono i seguenti 4 tentativi:

‎1) Il 30 Giugno 2009 l'investigatrice dell'ufficio del Coroner di Los Angeles Elissa Fleak ha lasciato un messaggio nell'ufficio di Conrad Murray per richiedere un altro interrogatorio.

2) Il 9 luglio 2009 il detective Scott Smith mandò un'email all'avvocato Ed Chernoff e lasciò dei messaggi sul suo cellulare e sulla segreteria del suo telefono di casa per richiedere un altro interrogatorio con Conrad Murray

3) Il 17 luglio 2009 l'investigatrice dell'ufficio del Coroner di Los Angeles Elissa Fleak mandò un'email all'avvocato Ed Chernoff con la richiesta di un nuovo interrogatorio a Conrad Murray

4) Il 21 luglio 2009 l'investigatrice dell'ufficio del Coroner di Los Angeles Elissa Fleak lasciò un messaggio per l'avvocato Ed Chernof richiedendo un interrogatorio di persona con Conrad Murray

L'avvocato di Murray Michael Flanagan ha obiettato la mozione dicendo: "Il dottor Murray ha rilasciato una dichiarazione completa ai poliziotti, rimanendo lì per due ore e mezza a rispondere a tutte le loro domande. Cosa avrebbe dovuto fare, un interrogatorio al giorno?"

Il giudice Pastor ha stabilito che ci sono "troppe variabili nelle telefonate" e gli sforzi di interrogare nuovamente Murray non sono state delle comunicazioni faccia a faccia, perciò ha respinto anche la mozione dell'accusa per poter raccontare ai giurati gli sforzi compiuti dalla polizia di Los Angeles e dagli investigatori dell’ufficio del coroner di interrogare ulteriormente Murray dopo il suo primo e unico interrogatorio con i poliziotti il 27 giugno 2009.


Tuttavia, il giudice ha detto che potrebbe ritornare su questa sua decisione se la difesa durante il processo dovesse sostenere che la polizia non ha fatto delle indagini approfondite sulla morte di Jackson.

Walgren ha detto che l'accusa prevede di chiamare gli stessi testimoni in base allo stesso ordine cronologico delle udienze preliminari di gennaio 2011. Comunque, al processo saranno chiamati anche altri testimoni.

Il vice procuratore David Walgren ha annunciato che dopo le dichiarazioni di apertura, il primo a salire sul banco dei testimoni per conto dell'accusa sarà il co-direttore artistico del This is it tour, Kenny Ortega.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Processo a Murray (Aggiornamenti)/Conrad Murray Trial Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP - Auto ICRA

Page generation time: 2.767