Indice del forum Michael Jackson Anotherpartofus

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Una intervista altamente carica con la madre di Michael

 
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> News
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Nov 17, 2017 7:25 pm    Oggetto: Ads

Top
Michaelforever
Site Admin
Site Admin


Registrato: 21/09/09 15:31
Messaggi: 11715
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Ven Set 23, 2011 6:25 pm    Oggetto: Una intervista altamente carica con la madre di Michael Rispondi citando

Bringing up Jackson's children: A highly charged interview with Michael Jackson's mother



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



There is nothing that can give a better glimpse into Michael Jackson himself than meeting his mother Katherine. They have the same whispery high voice. The same hunted look.

They have the same air of a person who has endured much, yet has a sense of naivety. More than anything else there is a feeling that she is not quite of this world.

I am inside the Jackson family home. The decor is chintzy faux Versailles with a few Seventies browns and oranges. There are paintings of princesses, lots of sculptures of giant hands, galloping horses and the odd giraffe.

There is an ornament depicting Michael Jackson holding up the world with doves and children. It’s ornate and sentimental, a bit like Michael. I walk past a row of children’s bikes — a reminder that she now has custody of Michael’s three children — and a swimming pool, in sight of majestic mountains under the blue California sky, to get to Katherine Jackson’s quarters. I had to go through double-gated security to get to this house 45 minutes from Hollywood.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



She greets me warily but sweetly. She’s dressed in a pale blue jacket and black slacks. Her skin looks much younger than her 81 years. Her eyes are dark and dart around. She seems to be frisking me for my soul.

The Jacksons are naturally suspicious and they all believe in various conspiracy theories surrounding the death of her son and their brother.
She has just taken a call from her son Jermaine who is vehemently opposed to the Michael Forever Tribute Concert at the Millennium Stadium, Cardiff, on October 8, which will be televised and downloaded to more countries than any other show in the history of pop (or so they claim).

JLS will perform with Marlon, Tito and Jackie Jackson. And a pregnant Beyoncé, wearing a Michael wig, will be seen on film, introduced by the Jackson children — Prince Michael, 14, Paris, 13, and Blanket (passport name Prince Michael II), 10.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



The concert has caused friction within the family, because Jermaine feels it is inappropriate to stage it at the same time as Dr Conrad Murray goes on trial for the involuntary manslaughter of Michael Jackson.

Katherine Jackson seems keen to diminish the spectre of the sad Michael, plagued with demons and eccentricities, and get on with celebrating his memory and cherishing his talent.

‘I don’t understand why my son feels that way,’ says Katherine softly, .
‘Jermaine feels it’s not the right time because of the trial coming up.

Michael’s been gone two years now. They kept postponing the trial. We didn’t know when exactly it was coming around and I don’t see anything wrong with this.

‘Jermaine has his own thoughts. He’s entitled to his opinion.’

But she says the other siblings are all behind it. ‘Three of them are performing and my daughter La Toya will be there. But just because some of the family don’t feel the same it doesn’t mean we’re divided.’

I have heard that Jermaine seems to be acting out the role of the new Joe Jackson, their disciplinarian father who used to beat them if they didn’t work hard enough in rehearsals.

Sources say that it is usually Jermaine and Randy on one side and Jackie, Tito, Marlon and La Toya on another, and Janet one step removed. Katherine disputes this.

‘When we are together we get on well. I don’t know how this lie started but I’m so tired of people believing it. Every family has their problems. It doesn’t mean we never get along. Anyone can agree on something today and change their mind tomorrow.

‘My children are grown up now. I always tell them: “This is your brother, this is your family. If you don’t agree with them and something happened to them you would not pass your family by. You would always give a helping hand.”

‘They may fight and have their differences. They may not speak for a while — and this never happened in my family — but if somebody got sick or needed help, I would always be there.

‘You can’t change a person but that doesn’t mean you don’t love them.’
I sense that here is a frail woman who has endured pain, betrayal, loss, and might snap at any minute.

Those around her say she is the driving force of the family and that nothing happens if she doesn’t want it to.

She is the legal guardian of Michael’s children. You can’t help wondering if she has the stamina to bring up two teenagers and a ten-year-old. Isn’t it all very demanding? ‘No, not at all. I have a lot of people helping. They’re good kids and I don’t have that much to worry about. They have their friends over. They ride their bikes.’

It’s almost more strange that she makes them seem normal. Their upbringing even before the tragedy was at the very least eccentric. They went out dressed in Spider-Man masks and Prince in a surgical mask. Yet they sound very well adjusted.

‘They go to acting school and they love that, although Paris doesn’t need lessons,’ Katherine chuckles, meaning she is a natural actress.

What makes Katherine happy now? ‘That’s not an easy question. I believe in the resurrection and I’m happy when Paris and Prince come home from school happy. Prince is a very good student. He’s always saying: “Grandma I got a 98 in my test.” It makes me happy to see them smile.’ She says she sees Michael in all three. ‘They are all going to be like him, especially Paris. She has pictures of him hanging all over her wall.

‘When I had a decorator come in who moved them, she put them all back. “I want Daddy hanging on the walls”, she said. I don’t know how she could, but she does.

‘She took a pillow and one of his jackets, and said: “I don’t want a jacket that’s been cleaned. I want something with his scent on it.” She put the jacket over the pillow and she breathes it. It’s still there.

‘She said: “I don’t ever want it cleaned. He’s worn it and it smells of him and I don’t ever want the smell to go away.” ’ Katherine starts weeping.

‘They’re doing OK,’ she says. ‘I’m doing OK. It’s hard being a mother and losing your child. It shouldn’t be that way round. There’s not a day goes by that I don’t...’

Her whispers turn into tears. ‘People tell me all the time that I’m strong, but I don’t think so. Paris, Prince and Blanket suffer in different ways. Prince tried to be stronger than the others. He wants to be a man. He doesn’t want people to see what’s inside.

‘During the funeral when the children were given the crown to put on top of the casket, he put his hand on my shoulder and started to cry. He wanted to be strong because he was around all his cousins. From the moment they came from the hospital [after Michael died], they were all bawling their eyes out.’ She composes herself slightly. ‘He was a very good son. People tried to poison the world against him. All this molestation stuff was just a lie.

‘Oprah Winfrey says if a child tells you something, believe it. It’s just the opposite! That first boy came out and admitted he lied because his father made him and the father wanted the money.’

She recalls what happened the day she got the news that something had happened to Michael. ‘I got a call to come to the hospital. We rushed down there and when we got there, we said: “Where is he?” and they took me to another room. They wanted to sit down and talk to me and that’s when I was told.

‘I said: “How is he?” They told me he didn’t make it. But all I could say was: “How is he?”

‘I think when your child has died there is nothing to take that pain away.’
She is looking forward to the Cardiff concert because, she says: ‘It makes me feel good that people all over the world can love him even after his death and it made me feel good to know that perhaps they didn’t believe those bad things after all. I know he didn’t do it. People are mixed up. They don’t know.

‘These people who did it, they know who they are. They know what they did.’

She’s resolutely silent and not going to tell me who the people are.
She seems to be saying that there was a conspiracy to murder her son, and in this thinking the family are not at war.

Jermaine in his graphic book, You Are Not Alone: Michael Through A Brother’s Eyes, reveals that Michael’s chimp wore clothes and Poison perfume by Christian Dior. The book paints him in all his weirdness, but it exonerates him of any crime.

The family toe one united line, which is that dark forces claimed Michael. Not those within him, but something beyond his reach.

Even this fractured and broken family can agree Michael was a victim — although nobody is exactly sure of what.

La Toya Jackson has spent the past two years making a documentary and it is speculated that in it she will reveal who she thinks is responsible for his alleged murder.

Did Michael ever tell his mother he wanted her to look after the children if anything happened to him?

‘No. He never talked about that but he always felt that someone was after him, trying to kill him. He would ask: “Why are they after me? I haven’t done anything. What are they accusing me of?” ’

It sounds like he was in a panic. I don’t want to say it sounds like he was paranoid in front of her in case I make her cry again. ‘No,’ she says, very resolute, ‘I don’t think he was panicking. He would say it just like that if he were here with us today. He felt something was going to happen.’

Katherine’s favourite Michael Jackson song is Man In The Mirror and she is looking forward to it being performed at the concert which she is attending even though she doesn’t like flying.

‘Every time I think that people did care about my son . . .’ She can’t finish the sentence for weeping.

‘If he were alive he’d be proud to see that a lot of people were giving back. It is so emotional because he really loved everyone and he’s not here to see it. I’m sure he will be nearby.’

Does she think that she can feel him around her and communicate with him and his spirit? She shakes her head. ‘Michael’s sleeping now and I know he’s not conscious of anything.’ She says this as a measure of ultimate sadness and relief. The profits from the concert will go to his favourite charities.

‘Wherever he was he would visit orphans and hospitals and babies and children in need. He would always give. Since he was that high.’ She gestures to knee level.

‘He would look at African children with big bellies and flies all over them on TV and he would cry. He’d say: “I’m going to help them one day.” ’

But I had heard that the concert was to directly benefit Michael’s children, because his executors had decided to wait until the children are 40 before releasing the millions they are holding in trust.

Although when Jackson died there were substantial debts, the subsequent posthumous sales of albums and DVDs are said to have generated £196 million.

On the day we meet there is a news story that suggests the trust had revised its policy and was to give £20 million to Katherine and the children and to some charities. ‘The only thing I’m going to say is they are unfair.’

Perhaps she means the estate is unfair because it’s a trust and the children will not be awarded that money straight away.

She continues: ‘They say they’re selling Hayvenhurst [the Jackson family’s English Tudor-style home in Encino, California, where Michael grew up]. I haven’t agreed to that. I don’t want it sold. Michael remodelled it as a gift to me, but I won’t go back to live there. I like where I live now because it’s lighter, brighter.

‘The happiest time for me and my family was when everybody was at home, nobody was married, my children were young and they could go out and play.

That was before they were signed to any record companies. They were just in talent shows. And we were all there sitting around the table eating and talking and having fun.

‘I used to cook soul food. In the wintertime we would buy a big piece of beef and put it in the freezer and I would freeze peaches so we would have steaks and gravy and rice and peach cobbler. We would always have a dessert. Maybe fried apple turnovers. Those were my happy days. But they will come again.

‘I am a spiritual person and I feel I will see my son again at the resurrection. I try to be strong.’

It certainly must have taken strength to stay with her husband of more than 60 years, Joe Jackson. They are still married, although estranged.
Her children have spoken about their father’s brutality. Michael in particular felt tortured by it.

It’s hard to grasp how this empathic, intelligent matriarch stood by as her husband Joe regularly beat his children if they didn’t get their songs right. It was also rumoured that he cheated on her. Does she still love him? ‘Well yes, I do. That’s a strange question.’

Not really. I want to say to her, not many women would. But, instead, I ask does she get on with him? ‘Oh yes.’

Here I see parallels with Michael, to want to believe the good in people, that the world can be beautiful when it most definitely isn’t.

Does that make her naive or strong? ‘I don’t have Michael’s pictures out all the time, but I have got some of his things. I’m never going to forget him. Every time I see something of his it just makes me feel bad.’ She shakes her head as if she both cherishes and is tortured by the memories.

L'Educazione dei figli di Jackson: Una intervista altamente carica con la madre di Michael Jackson


Non c'è niente che può dare uno sguardo all'interno di Michael Jackson che incontrare la madre Katherine. Hanno la stessa voce sussurrante. Lo stesso look.

Hanno la stessa aria di persona che ha sopportato molto, ma ha ancora quel senso di ingenuità. Più che altro si ha la sensazione che lei non faccia parte di questo mondo.

Sono all'interno della casa della famiglia Jackson. L'arredamento è un po 'pacchiano finto Versailles con un paio di mattoni marroni e arancio stile anni '70. Ci sono dipinti di principesse, un sacco di sculture di mani giganti, cavalli al galoppo e giraffe.

Vi è un ornamento raffigurante Michael Jackson che regge il mondo con delle colombe e dei bambini. E ' decorato e sentimentale, un po' come Michael. Passo davanti a una fila di biciclette dei bambini - a ricordare che ora ha la custodia dei tre figli di Michael - e una piscina, con vista delle maestose montagne sotto il cielo blu della California, ecco arrivare Katherine Jackson. Ho dovuto passare attraverso due guardie di sicurezza per arrivare a questa casa a 45 minuti da Hollywood.

Lei mi saluta con circospezione, ma dolcemente. E 'vestita con una giacca celeste e pantaloni neri. La sua pelle sembra molto più giovane dei suoi 81 anni. I suoi occhi sono scuri e osservano in giro. Sembra che stia perquisendo la mia anima.

I Jackson sono naturalmente sospettosi e tutti credono nelle varie teorie cospirative che circondano la morte del figlio e del loro fratello.
Ha appena terminato una telefonata con il figlio Jermaine, colui che si oppone con veemenza al Michael Forever Tribute Concert al Millennium Stadium, Cardiff, l'8 ottobre, che sarà trasmesso e scaricato in più paesi rispetto a qualsiasi altro show nella storia del pop ( o almeno così dicono).

I JLS si esibiranno con Marlon, Tito e Jackie Jackson. E una Beyoncé incinta, che indosserà una parrucca alla Michael, sarà visionata in un filmato, introdotta dai figli di Jackson - Prince Michael, 14, Paris, 13 e Blanket (all'anagrafe Prince Michael II), 10.

Il concerto ha provocato attriti all'interno della famiglia, perché Jermaine sente che non è opportuno mettere in scena uno spettacolo mentre il dottor Conrad Murray viene processato per l'omicidio colposo di Michael Jackson.

Katherine Jackson sembra desiderosa di diminuire lo spettro della vita triste di Michael, tormentato da demoni ed eccentricità, e vuole andare avanti per celebrare la sua memoria e coltivare il suo talento.

'Non capisco perché mio figlio si senta in questo modo', dice Katherine dolcemente,.
'Jermaine sente che non è il momento giusto a causa del processo in arrivo.

Michael se n'è andato due anni fa. Hanno continuato a rinviare il processo.
Non sapevamo esattamente quando si sarebbe svolto e non vedo nulla di sbagliato in questo.

'Jermaine ha i suoi pensieri. Ha diritto alla sua opinione. '

Ma ci dice che gli altri fratelli sono tutti d'accordo. 'Tre di loro si esibiranno e anche La Toya ci sarà. Ma il fatto che alcuni membri della famiglia non sentono lo stesso non vuol dire che siamo divisi. '

Ho sentito dire che Jermaine sembra recitare il ruolo del nuovo Joe Jackson, il severo padre che usava picchiarli durante le prove se qualcosa andava storto.

Fonti dicono che Jermaine e Randy da un lato e Jackie, Tito, Marlon e La Toya su un altro, e Janet da sola. Katherine contesta tale affermazione.

'Quando siamo insieme stiamo bene. Non so come questa bugia sia incominciata ma io sono stanca di quello che credono le persone. Ogni famiglia ha i suoi problemi. Ciò non significa che non andiamo mai d'accordo. Chiunque può essere d'accordo su qualcosa oggi e cambiare idea domani.

'I miei figli sono ormai cresciuti. Io gli dico sempre: "Questo è tuo fratello, questa è la tua famiglia. Se non sei d'accordo con loro o è successo qualcosa non scordate che è la vostra famiglia. Dovrete sempre darvi una mano. "

'Possono litigare e avere le loro differenze. Ma non possono smettere di parlarsi nemmeno per un po'- e questo non è mai accaduto nella mia famiglia - ma se qualcuno ha bisogno di aiuto o è malato, loro saranno sempre lì.

'Non puoi cambiare una persona ma questo non significa che non la ami.'

Sento la donna fragile che ha sopportato il dolore, il tradimento, la perdita, e potrebbe scattare in qualsiasi minuto.
Quelli intorno a lei dicono che è la forza trainante della famiglia e che non succede nulla se lei non vuole.

E' il tutore legale dei figli di Michael. Non c'è da chiedersi se ha la resistenza per crescere due adolescenti e un bambino di dieci anni.
Non sono molto esigenti? 'No, per niente. Ho un sacco di persone che mi aiutano. Sono bravi ragazzi e non ho molto da preoccuparmi. Hanno i loro amici. Vanno sulle loro moto. '

E 'quasi tutto strano ma lei lo fa sembrare normale. La loro educazione prima ancora della la tragedia è stata per lo meno eccentrica. Uscivano vestiti con maschere da Spider-Man e Prince aveva spesso una mascherina chirurgica. Eppure sono ragazzi normalissimi.

'Vanno a scuola di recitazione e l'amore che ha Paris per la materia non ha bisogno di lezioni,' Katherine ridacchia, il che significa che è un'attrice nata.

Ciò che rende Katherine felice adesso? 'Non è una domanda facile. Io credo nella resurrezione e sono felice quando Paris e Prince tornano a casa da scuola felici. Prince è uno studente molto bravo. Mi dice spesso: "Nonna ho preso 98 al mio test."
Mi rende felice vederli sorridere '. Dice che vede Michael in tutti e tre.
'Stanno tutti crescendo come lui, soprattutto Paris. Ha appeso immagini del padre su tutto il muro.

'Quando è venuto il pittore li dovette togliere e li mise ad un'altra parete. "Voglio papà sempre appeso alla parete", ha detto. Non so come come faccia, ma ce la fa.

'Ha preso un cuscino e una delle sue giacche, e mi ha detto: "Non voglio che questa giacca sia lavata. Voglio qualcosa con il suo profumo. "Ha messo la giacca sopra il cuscino e l'ha annusata. E 'ancora lì.

'Mi ha detto: "Non voglio che venga mai lavata. Vuole avere il suo odore e non vuole che vada via. "'Katherine inizia a piangere.

'Stanno crescendo bene,' dice. Fa il gesto dell'OK. 'E 'difficile essere una madre e perdere tuo figlio. Dovrebbe essere il contrario. Non passa un giorno che io non ... '

I suoi sussurri si trasformano in lacrime. 'La gente mi dice tutto il tempo che io sono forte, ma io non la penso così. Paris, Prince e Blanket soffrono in modi diversi. Prince ha cercato di essere più forte degli altri. Vuole essere un uomo. Non vuole che la gente veda cos'ha dentro.

'Durante il funerale quando i bambini misero la corona sopra la bara, mise la sua mano sulla mia spalla e cominciò a piangere. Voleva essere forte perché intorno c'erano tutti i suoi cugini. Dal momento in cui sono venuti in ospedale [dopo che Michael è morto], piangevano tutti. ' Si compone leggermente. 'Era un figlio molto buono. La gente ha cercato di avvelenare il mondo contro di lui. Tutta quella roba delle molestie erano solo bugie.

'Oprah Winfrey dice che se un bambino ti dice qualcosa, devi crederlo. E 'proprio il contrario! ' Quel ragazzo è uscito ammettendo di aver mentito perché suo padre lo aveva costretto, perchè volevano i suoi soldi. '

Lei ricorda cosa è successo il giorno in cui ha avuto la notizia che era successo qualcosa a Michael?
'Ho ricevuto una telefonata di venire in ospedale. Mi precipitai al piano di sotto e quando siamo arrivati, abbiamo detto: "Dove si trova?" E mi portarono in un'altra stanza. Volevano sedersi e parlare con me e in quel momento mi è stata data la notizia.

'Ho detto: "Come sta?" Mi hanno detto che non ce l'ha fatta.
Ma tutto quello che potevo dire era: "Come sta?"

'Penso che quando tuo figlio è morto non c'è nulla di più grande di quel dolore.'
Non vede l'ora per il concerto di Cardiff, perché, dice: 'Mi fa sentire bene che la gente di tutto il mondo possa amarlo anche dopo la sua morte e mi ha fatto sentire bene sapere che forse non credevano a quelle storie cattive dopo tutto. Sanno che non le aveva commesse. Le persone si confondono. Loro non conoscono.

'Le persone sanno che tipo di gente è. Sanno quello che hanno commesso. '

E' decisamente silenziosa e non mi dirà che persone sono.
Sembra dire che c'era un complotto per uccidere suo figlio, e questa idea fa pensare che la famiglia non è in guerra.

Nel libro di Jermaine, You Are Not Alone: Michael Through A Brother's Eyes, rivela che lo scimpanzé di Michael indossava abiti e profumo Poison di Christian Dior. Il libro lo dipinge in tutte le sue stranezze, ma non lo esonera di alcun crimine.

La famiglia punta su una linea unita, e cioè contro le forze oscure contro Michael. Non quelle dentro di lui, ma qualcosa al di là della sua portata.

Anche se questa famiglia è distrutta, è d'accordo che Michael è stata una vittima - anche se nessuno è sicuro di cosa esattamente.

La Toya Jackson ha trascorso gli ultimi due anni facendo un documentario e si è ipotizzato che in esso rivelerà su chi pensa che sia responsabile del suo presunto omicidio.

Michael le ha mai detto che voleva che sua madre si occupasse dei suoi figli, se gli fosse successo qualcosa?

'No. Non ha mai parlato di questo ma ha sempre sentito che qualcuno stesse cercando di ucciderlo. Chiedeva: "Perché sono contro di me? Io non ho fatto niente. 'Perchè mi stanno accusando di questo? '"

Sembra come se fosse in preda al panico. Non voglio dirle che suona come se fosse paranoico di fronte a lei per non farla piangere di nuovo. '
'No,' dice, molto risoluta, 'Io non credo che lui fosse in preda al panico. Diceva proprio così, normalmente, come se fosse qui con noi oggi, sentiva che qualcosa stava per succedere. '

La canzone preferita di Michael Jackson di Katherine è 'Man In The Mirror' e lei non vede l'ora di sentirla al concerto in cui sarà presente, anche se non ama volare.

'Ogni volta che penso che la gente ama mio figlio. . . .'Non riesce a finire la frase che inizia a piangere.

'Se fosse vivo, sarebbe orgoglioso di vedere che un sacco di persone lo vogliano bene. Era così emotivo perché aveva veramente amato tutti e lui non può essere qui per vederlo. Sono sicuro che sarà vicino a noi. '

Pensa che lui possa sentire intorno e comunicare con lei e il suo spirito?
Scuote la testa. 'Michael ora dorme e so che non è consapevole di nulla.' Lo dice come misura di tristezza e sollievo finale.
I proventi del concerto andranno in beneficienza.

'Ovunque andava aiutava orfani e ospedali e neonati e bambini in difficoltà. Aveva sempre da dare. Dal momento che era così in alto. ' Dice "Fa un gesto a livello del tuo ginocchio".

'Guardava i bambini africani con la pancia gonfia in tv e piangeva. ' Diceva: "Io un giorno andrò li per aiutarli." '

Ma avevo sentito dire che al concerto beneficieranno direttamente i figli di Michael, perché i loro esecutori avevano deciso di attendere la maggiore età per rilasciare i primi 40 milioni che stanno tenendo in fiducia.

Anche se, quando Jackson è morto ci sono stati cospicui debiti, le vendite postume successive di album e DVD dicono che hanno generato £ 196.000.000.

Il giorno che ci incontriamo c'è una notizia che suggerisce la fiducia all'Estate, che aveva rivisto la sua politica e stava per dare £ 20.000.000 a Katherine e ai bambini e ad alcuni enti di beneficenza.
'L'unica cosa che ho da dire è che sono ingiusti.'

Forse significa che la proprietà è ingiusta perché ai ragazzi non verranno assegnati i soldi subito.

Continua: 'Dicono che stanno vendendo Hayvenhurst , ma io non ho accettato nessun accordo. Non voglio che sia venduta. Michael la ristrutturò per farmi un regalo, ma non voglio tornare a vivere lì. Mi piace dove vivo ora, perché è più leggera e brillante.

'Il periodo più felice per me e la mia famiglia è stato quando tutti erano a casa, nessuno era sposato, i miei figli erano giovani e potevano andare fuori a giocare.

Questo prima che firmassero con qualsiasi casa discografica. Partecipavano solo a talent show. Ed eravamo tutti lì seduti attorno al tavolo a mangiare e parlare e divertirsi.

'Ho usato per cucinare il cibo dell'anima. In inverno avremmo comprato un grosso pezzo di carne e lo mettevamo in freezer e lo congelavamo assieme alle pesche così avremmo avuto bistecche e sugo di carne e riso e pesche. Avremmo avuto anche il dessert.
Forse palline di mele fritte. Quelli erano i miei giorni felici. Ma arriveranno di nuovo.

'Sono una persona spirituale e sento che un giorno rivedrò mio figlio di nuovo risorto. Cerco di essere forte. '

Certamente deve aver preso la forza di stare con suo marito da più di 60 anni, Joe Jackson. Sono ancora sposati, anche se separati.
I suoi figli hanno parlato di brutalità del padre. Michael in particolare si sentiva torturato da lui.

E 'difficile comprendere come fosse empatica, matriarca intelligente accanto a suo marito Joe che picchiava regolarmente i suoi figli se non eseguivano per bene le loro canzoni. E' stato anche colui che l'avrebbe tradita. Lo amava ancora? 'Ebbene sì, Questa è una domanda strana. '

Non proprio. Voglio dire a lei, molte donne non lo avrebbero perdonato. Ma, invece, chiedo riesce ad andare avanti con lui? 'Oh, sì.'

Vedo qui un parallelo con Michael, a voler credere alla buona gente, che il mondo può essere bello, quando sicuramente non lo è.

Voleva essere ingenuo o forte?

'Non ho le foto di Michael fuori tutto il tempo, ma ho alcune delle sue cose. Non ho intenzione di dimenticarlo. Ogni volta che vedo qualcosa di suo, mi fa semplicemente sentire male. '
Scuote la testa come se i ricordi che lei custodice la torturassero.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
lorejacksina
Thriller
Thriller


Registrato: 11/03/11 16:23
Messaggi: 130

MessaggioInviato: Dom Set 25, 2011 10:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Adoro Paris.......leggere che ha una sua giacca ed un cuscino col suo profumo....me la rende ancora più bella e ancora più uguale a Michael.
Chissà cosa c'è infondo al suo cuore,mi fa una tenerezza infinita

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> News Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP - Auto ICRA

Page generation time: 4.416